Quantcast
Bimbo ripreso perché indossava la maglia dell'Atalanta a San Siro: la Dea lo premia - BergamoNews
Lieto fine

Bimbo ripreso perché indossava la maglia dell’Atalanta a San Siro: la Dea lo premia

Domenica scorsa, in occasione dell'ultima di campionato il nostro piccolo tifoso è stato ospite della Tribuna Rinascimento al Gewiss insieme ad un amichetto e al padre di questi

Ricordate la disavventura al piccolo atalantino e a suo padre milanista accaduta a San Siro che vi abbiamo raccontato?

Un supporter milanista bergamasco, M.B., si è recato allo stadio con il figlio di 10 anni in occasione della partita Milan-Atalanta di domenica 15 maggio. Una steward rivolgendosi ai due tifosi ha detto senza giri di parole: “Tolga la maglia della Dea, rischia gli schiaffi”.

Dopo quelle parole, aveva raccontato il papà, “per noi è stato un pomeriggio di sola ansia e tensione”. Con il piccolo in lacrime.

Ebbene, saputo dell’episodio, un gruppo di atalantini si è attivato per cercare di riparare al “misfatto”

Grazie a Mauro Paloschi di Bergamonews.it, a “unodibergamo” del sito Atalantini.com , al lavoro e al buon cuore di una persona dipendente dell’Atalanta che vuol restare anonima (ancorché spesso citata in modo critico sul nostro sito) domenica scorsa, in occasione dell’ultima di campionato il nostro piccolo tifoso di cui sopra, malato come noi di Atalanta, è stato ospite della Tribuna Rinascimento al Gewiss insieme ad un amichetto e al padre di questi.

“Vinceremo e perderemo in campo, e ci sta – sottolinea il gruppo di tifosi -, ma questi rimangono 3 punti da ascrivere a nessuna classifica se non a quella del nostro cuore, ovviamente nerazzurro”

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
san siro milan
Lettera di un tifoso a san siro
“Mio figlio piccolo in lacrime dopo le parole della steward: tolga la maglia della Dea, rischia gli schiaffi”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI