Quantcast
Cibo, riconoscimento dei pesci, basi della pesca: studenti alla scoperta di fiumi e laghi bergamaschi - BergamoNews
L'iniziativa

Cibo, riconoscimento dei pesci, basi della pesca: studenti alla scoperta di fiumi e laghi bergamaschi

I ragazzi della scuola primaria di Casazza sono stati in visita all’incubatoio di Endine Gaiano in località Prada, per il progetto curato dell’associazione Pescatori di Bergamo

Endine Gaiano. Prosegue il progetto “Alla scoperta dei fiumi e dei laghi bergamaschi” a cura dell’associazione Pescatori di Bergamo convenzionata Fipsas, che vede coinvolte le scuole del territorio bergamasco da più di dieci anni.

Le classi 4A e 4B della scuola di Casazza sono state in visita all’incubatoio di Endine Gaiano in località Prada, accolti dalla vigilanza FIPSAS composta da Laura Grigis, Armando Floriani, Celeste Gotti e Mariano Rossignoli, insieme all’istruttore ambientale Lorenzo Ziboni.

La giornata è stata suddivisa su 4 temi che hanno coinvolto i ragazzi e le insegnanti: l’interesse degli studenti è stato attirato dal riconoscimento, dal vivo, dei macrobentos, cibo per i nostri amici pesci, piccole larve di insetti che vivono sul fondo di torrenti, fiumi e laghi, con acqua pulita, e poi con una metamorfosi diventano insetti; dal riconoscimento all’interno dell’incubatoio di diverse specie di pesci che vivono nei nostri corsi d’acqua oltre che una simulazione di riproduzione artificiale di materiale ittico; la lavagna metallica con la pescata e la collocazione dei pesci e un attimo di puro divertimento con il lancio tecnico dove i ragazzi si sono cimentati in una sfida per aggiudicarsi il podio.

I ragazzi hanno potuto così scoprire da vicino l’incubatoio, la sua realtà e capirne le sue funzioni per il ripopolamento della fauna ittica, godendosi poi la merenda e un momento di relax in mezzo alla natura.

L’Associazione Pescatori di Bergamo ha rivolto infine un ringraziamento particolare al sindaco di Endine Gaiano Marco Zoppetti, per la fattiva collaborazione sia per la struttura che ospita l’incubatoio sia per la preparazione del sito dove i ragazzi hanno potuto trascorrere la giornata.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI