Quantcast
Bergamo tra le città più visualizzate all'Eurovision - BergamoNews
Postcard sull'italia

Bergamo tra le città più visualizzate all’Eurovision

La cartolina bergamasca, ripresa dal drone Leo, ha conquistato i viaggiatori di tutto il mondo. Abbinata alla Lituania ha attirato l'attenzione di 867.277 persone

Bergamo. Abbinata alla Lituania e ripresa dal drone, Bergamo ha superato le 800mila visualizzazioni, risultando tra le città italiane che durante l’Eurovision Song Contest ha incuriosito e interessato di più.

Abbinata alla Lituania, nella prima semifinale del 10 maggio della competizione canora è stata vista 804.757 volte, risultando tra le città italiane più visualizzate. La cartolina bergamasca, ripresa dal drone Leo, ha conquistato i viaggiatori di tutto il mondo.

Le postcards sull’Italia che sono state abbinate ad ognuno dei 40 Paesi in gara e ai rispettivi artisti e realizzate grazie alla sinergia tra Rai, Ministero del Turismo, Enit, Regione Piemonte e città di Torino, hanno regalato un affresco moderno delle bellezze del Paese e raccontato gli scenari mozzafiato dell’Italia.

 

eurovision

 

Il drone ha unito una tecnica di ripresa acrobatica a quella stabilizzata, insieme alla Cgi e alla grafica in postproduzione ed è stato invocato dai conduttori per lanciare i concorrenti in gara.

Si è partiti dalla Sardegna, con Barumini abbinata all’Albania, passando per Bergamo e Varenna, l’altra città lombarda che, nella seconda semifinale, con 867.277 ha registrato il maggior numero di visualizzazioni, per arrivare – al termine della seconda semifinale – a Caserta, accostata alla Repubblica Ceca (riportiamo le cifre complessive in fondo all’articolo).

La Penisola è stata vista, raccontata e apprezzata 200 milioni di volte e oltre 6 milioni in un solo giorno. Il racconto si è incentrato sulla promozione delle località note e meno note della penisola con la città ospitante di Torino in testa sul sito istituzionale gestito da Enit, Italia.it.

Una curiosità è che erano collegati mediamente ogni minuto oltre 68 mila device tra cellulari e tablet a contemplare, tra le altre cose, gli scorci più suggestivi del Bel Paese. Oltre 15 milioni di interazioni social dal 9 al 14 maggio, e 6 milioni 400 mila per la finale, con un sentiment ampiamente positivo (il 64 per cento).

“Risultati che ci rendono entusiasti -ha dichiarato la bergamasca Roberta Garibaldi, Ad di Enit,- e che restituiscono feedback immediati delle enormi potenzialità di promozione del nostro Paese e del fermento con cui Enit porta avanti la propria mission”.

 

eurovision
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI