Quantcast
Orio al Serio, attacco hacker dalla Russia al sito dell'aeroporto - BergamoNews
In tilt

Orio al Serio, attacco hacker dalla Russia al sito dell’aeroporto

L'operatività dello scalo non è stata compromessa. Nel mirino del collettivo Killnet anche Malpensa, Linate e diversi obiettivi istituzionali. Allarme rientrato alle 19

Orio al Serio. Gli hacker russi attaccano il sito dell’aeroporto di Orio al Serio.

Il collettivo Killnet ha comunicato un elenco di obiettivi istituzionali che rientrano nel mirino, tra i quali anche lo scalo bergamasco. Colpiti anche gli aeroporti di Linate e Malpensa, Genova e Rimini, ma fortunatamente non ci sono conseguenze sull’operatività dei voli.

Sacbo nel pomeriggio di venerdì ha comunicato che: “Il disservizio non comporta ripercussioni sui sistemi operativi di scalo che garantiscono il regolare svolgimento dell’attività operativa. L’informativa sui voli in partenza e in arrivo funziona correttamente all’interno dell’aerostazione”.

Intorno alle 19 il sito www.milanobergamoairport.it è stato ripristinato ed è tornato visibile e consultabile.

L’attacco è in corso da giovedì sera alle 22: sono stati colpiti i siti del Consiglio superiore della magistratura, dell’Agenzia delle dogane e dei ministeri di Esteri, dell’Istruzione e dei Beni culturali.

Durante la guerra in Ucraina Killnet ha rivendicato attacchi dello stesso tipo ai siti governativi rumeni, polacchi e alcuni siti di aziende americane.

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI