Quantcast
A spasso nella storia a Osio Sotto: "Opportunità per conoscere il territorio” - BergamoNews
Il comune informa

A spasso nella storia a Osio Sotto: “Opportunità per conoscere il territorio”

Domenica 22 maggio viene proposta una visita guidata ispirata al tema "Tra lavoro e devozione"

Osio Sotto. Fa tappa a Osio Sotto “A spasso nella storia”, ciclo di visite guidate alla scoperta dei paesi lungo l’ex strada statale 525. L’appuntamento è domenica 22 maggio: la partecipazione è gratuita, su prenotazione, con ritrovo alle 15 alla biblioteca, in via Giacomo Matteotti, 10.

Il dottor Marino Paganini, appassionato ed esperto di storia locale, condurrà in un itinerario dal titolo “Tra lavoro e devozione”. In sintonia con questo argomento, il percorso attraverserà i luoghi più significativi del territorio osiense come la chiesa parrocchiale, la chiesetta di san Giorgio, la statua “Osiride addormentato” di Igor Mitoraj e la chiesa di san Donato (chiesa della peste). Si concluderà focalizzando l’attenzione sulle rogge, che hanno storicamente avuto una notevole importanza sia per l’agricoltura, l’allevamento e gli insediamenti industriali sia per lo svolgimento delle attività quotidiane come il lavaggio dei panni.

L’iniziativa è organizzata grazie alla collaborazione fra il Comune e l’associazione culturale Territorio e civiltà dei mestieri, impegnata nell’approfondimento e nella diffusione della storia locale a Osio Sotto attraverso mostre, eventi, incontri nelle scuole, attività nelle rsa e nel centro diurno per anziani. Il presidente dell’associazione, Marino Falchetti, afferma: “Abbiamo pensato di concentrarci sui temi del lavoro e della devozione perchè caratterizzano i luoghi d’interesse di quest’area. L’obiettivo è valorizzare il territorio attraverso la conoscenza della sua storia e di come si viveva una volta, guardando in modo particolare al periodo che va dall’Ottocento alla prima metà del Novecento. Auspichiamo che questa proposta sia il punto di partenza dando vita a una progettualità ad ampio respiro per scoprire il valore storico dei paesi lungo l’ex statale 525. In quest’ottica, nell’edificio della palestra dell’ex scuola media verrà allestito un museo che permetterà di conoscere meglio il nostro passato, anche attraverso laboratori interattivi, diventando un punto di riferimento per i visitatori. Riteniamo che rappresenti un’opportunità da cogliere anche in vista di Bergamo – Brescia capitale della cultura 2023 puntando sulla capacità attrattiva che questa zona può avere”.

Il progetto “A spasso nella storia” è promosso dai Comuni situati lungo l’ex strada statale 525, cioè Dalmine, Canonica d’Adda, Osio Sotto, Lallio, Boltiere e Osio Sopra in collaborazione con associazioni operative in questi paesi per effettuare ricerca storica locale.

Dopo la visita a Osio Sotto, che fa seguito ad altre due uscite organizzate nelle scorse settimane a Dalmine (14 maggio) e a Canonica d’Adda (15 maggio), si continuerà con uscite a Lallio (29 maggio), Boltiere (5 giugno) e Osio Sopra (8 giugno). L’assessore alle attività culturali e ricreative del Comune di Osio Sotto, Daniele Pinotti, spiega: “Il progetto è nato dalla volontà di mettere assieme associazioni culturali che hanno sede nei paesi lungo l’ex strada statale 525. Questa arteria viaria ha sempre avuto un significato strategico per la nostra provincia, considerando che collega Bergamo e Milano. Nel corso del tempo, ha segnato lo sviluppo economico del territorio: nel corso del tempo la zona ha vissuto parecchi cambiamenti, è molto industrializzata, antropizzata, ma ha molti aspetti storici da scoprire. In pochi km, per esempio, è possibile recarsi alla chiesa di san Bernardino a Lallio, alla Tenaris di Dalmine, la chiesa di san Donato e molti altri luoghi”.

Per avere ulteriori informazioni e prenotarsi bisogna rivolgersi a una delle biblioteche dei Comuni coinvolti oppure inquadrando il qr code riportato sulla locandina con il proprio smartphone e compilare l’apposito modulo.

A spasso nella storia a Osio Sotto

ARTICOLO A CURA DEL COMUNE DI OSIO SOTTO

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI