Quantcast
Cavalca l’onda: il ri-orientamento proposto da ABF - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

Azienda Bergamasca Formazione

L'iniziativa

Cavalca l’onda: il ri-orientamento proposto da ABF

Un fattore che determina la scelta riguarda proprio le attitudini personali e la singola personalità di ogni studente, senza i quali è difficile scegliere un percorso che sia perfetto e che porti ottimi risultati

Quando ci si appresta a scegliere un nuovo percorso di studi è normale sentirsi disorientati e confusi.
Tale momento è molto delicato nella vita degli studenti e delle loro famiglie, per questo l’Istituto ABF, Azienda Bergamasca Formazione, si adopera per indirizzare i giovani verso il percorso più adatto.
Un fattore che determina la scelta riguarda proprio le attitudini personali e la singola personalità di ogni studente, senza i quali è difficile scegliere un percorso che sia perfetto e che porti ottimi risultati.

Come si fa quindi a scegliere il percorso di studio perfetto?

Tenendo presenti le proprie attitudini, interessi e passioni, occorre porsi alcune domande: cosa mi piace fare? In cosa sono più portato? Cosa mi rende felice? Se dovessi fare questa cosa ogni giorno, come mi sentirei?
Interrogarsi è un primo passo fondamentale per comprendere cosa si vuole fare, si possono comprendere molte cose su sé stessi, sia punti di forza che debolezza: caratteristiche che ci rendono unici. 

È come scegliere una tavola da surf, se si sceglie quella sbagliata non ci si divertirà molto come sarebbe successo scegliendone una adatta.
Trovare l’equilibrio sulla tavola da surf richiede molto impegno e pazienza, per poter cavalcare le onde proprio come un vero surfista!  Un percorso di studi, come ogni allenamento, richiede la stessa dedizione, a volte però ci si rende conto che quello che abbiamo scelto non fa per noi, ed è qui che entra in gioco Cavalca l’Onda!
Se vuoi trovare la tua strada Cavalca l’Onda è il progetto giusto.

Pratica e teoria
Questo progetto di ri-orientamento proposto da ABF è composto da una parte pratica e una descrittiva. Il connubio di queste due parti rende l’apprendimento non solo efficace ma anche migliore, perché così si può apprendere e mettere subito in pratica quanto studiato.
Si tratta della filosofia learning by doing, che consiste nell’imparare attraverso il fare. Lo studio teorico ha un riscontro di tipo pratico e consente di comprendere meglio e memorizzare i concetti più velocemente. Questa metodologia è infatti da sempre una delle strategie didattiche più efficaci.
ABF è ben consapevole di questo, per tale ragione non solo le attività del progetto Cavalca l’Onda seguono questa filosofia, ma anche tutti i corsi che durante l’anno si tengono nelle varie sedi.
La parte pratica del progetto si svolgerà nei laboratori di ABF presenti nelle varie sedi.

ABF
I corsi di studi sono in totale 17, ogni sede si adopera affiancando e aiutando gli studenti per scegliere il percorso giusto per loro, la loro tavola da surf perfetta.
Tali corsi variano a seconda della sede di riferimento, ma in tutti i casi sono garantiti affiancamento e un ottimo ambiente che favorisca l’apprendimento.
Laboratori con tecnologie all’avanguardia e percorsi di tirocinio in aziende d’eccellenza sono alcuni degli “ingredienti” dell’allenamento offerto dai CFP, ognuno dei quali è fondamentale per imparare a riconoscere l’onda giusta potendo così cavalcare verso il proprio futuro.
Se vuoi avere maggiori informazioni sull’offerta formativa, sui corsi e sulle modalità di partecipazione visita il sito di ABF.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI