Quantcast
Parte da Bergamo mozione della Lega "per sostenere gli Alpini in ogni Comune" dopo il caso molestie - BergamoNews
La presa di posizione

Parte da Bergamo mozione della Lega “per sostenere gli Alpini in ogni Comune” dopo il caso molestie

Il partito parla di "fango mediatico" e chiede, tra le altre cose, "di promuovere l’annuale adunata dell’Associazione dando alla manifestazione un'adeguata promozione sul territorio"

Parte simbolicamente da Bergamo, la sezione più numerosa d’Italia, ma arriverà in ogni Comune del Paese la mozione presentata dalla Lega a sostengo degli Alpini.

“Dopo il fango mediatico gettato su tutte le Penne nere (per il caso delle presunte molestie all’Adunata di Rimini, ndr), la Lega ritiene doveroso presentare una mozione in ogni Comune d’Italia, partendo da Bergamo, per impegnare sindaci e presidenti di giunta a esprimere vicinanza all’Associazione Nazionale Alpini – spiega in una nota il partito -. È indiscutibile ed è inattaccabile la loro valenza sociale, culturale ed identitaria. Chiediamo, tra le altre cose, di promuovere l’annuale adunata dell’Associazione dando alla manifestazione l’adeguata promozione sul territorio”.

“Da sempre esempio di generosità, sacrificio e rispetto – prosegue il Carroccio – gli Alpini hanno scritto capitoli importanti della nostra storia dando prova di valore ed essendo sempre in prima linea per la solidarietà di fronte alle tragedie. I bergamaschi non dimenticano il loro impegno durante l’emergenza Covid quando hanno realizzato, in tempi record, alla Fiera di Bergamo un intero ospedale da campo. Una dimostrazione tangibile dell’affetto costante degli Alpini nei confronti delle proprie comunità”.

Lo dichiara Stefano Locatelli, responsabile Enti locali della Lega. “La mozione della Lega è già stata presentata in tutta la provincia di Bergamo – fa sapere -. Un aspetto simbolico di riconoscenza verso gli Alpini”.

Leggi qui la mozione

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generico maggio 2022
Il tweet
Caso Alpini, Gori: “Condanno le molestie, ma non sono tutti maschilisti violenti”
Alessandra Gallone
Le reazioni
Adunata di Rimini, la senatrice Gallone: “I valori degli alpini non si toccano”
adunata degli alpini
L'opinione
Giusto punire chi ha sbagliato, ma gli alpini non si meritano quelle badilate di fango
cimmino
Il caso
Alpini, dopo l’articolo pubblicato da BgNews chieste le dimissioni dell’assessore Cimmino
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI