Quantcast
Viabilità in Valseriana, quale futuro? Dal tram fino a Vertova alla funivia Pradalunga-Selvino - BergamoNews
I progetti

Viabilità in Valseriana, quale futuro? Dal tram fino a Vertova alla funivia Pradalunga-Selvino

Le ipotesi emerse durante l'incontro tra i membri della Comunità Montana ed i vertici della società Teb

Clusone. Un confronto a 360° sul futuro della Valle Seriana, con un focus particolare sul tema della viabilità. Si è svolto nei giorni scorsi un importante incontro tra i membri della Comunità Montana Valle Seriana ed i vertici della società Teb.

“In particolare – spiegano dalla Comunità Montana – sono state valutate le attuali condizioni, talvolta critiche, delle infrastrutture per il trasporto pubblico esistenti, nonché della viabilità tradizionale, e si sono esplorati alcuni interessanti scenari futuri. In questa occasione si è discusso della possibilità di individuare un mezzo alternativo di collegamento veloce tra Albino e Clusone ed è stata effettuata una verifica circa il collegamento via funivia tra la stazione Teb di Pradalunga e Selvino. Nell’occasione, si è trattato anche dell’intesa raggiunta tra il Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del fiume Serio, che si ringrazia, e la Teb, per il completamento della progettazione del prolungamento del tram fino a Vertova, grazie al parere positivo espresso dai Comuni maggiormente interessati dal tracciato”.

L’incontro si inquadra nel campo delle iniziative che Comunità Montana ha intrapreso per affrontare  concretamente il tema della viabilità in Valle Seriana. “Riguardo quest’ultimo ambito di intervento – aggiungono – le direttrici su cui si sta lavorando, sono diverse: da un lato ci si sta muovendo nell’ambito del tema del trasporto su gomma, con la progettazione del primo lotto della variante da Clusone verso il ponte del Costone, dall’altro, riguardo il tema della viabilità su rotaia, con il prolungamento della Teb. È convinzione di questa amministrazione che la soluzione della problematica della viabilità sia di notevole importanza e comporti il coinvolgimento di molteplici forze amministrative e politiche. In questo contesto, Comunità Montana, nei limiti delle proprie competenze, attraverso il proprio operato, intende essere un valido strumento di supporto proponendo ai diversi attori istituzionali soluzioni di concreta fattibilità, per un sempre migliore sviluppo del territorio”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI