Quantcast
Un buon primo tempo non basta all'Atalanta, il Milan vince 2-0 - BergamoNews
A san siro

Un buon primo tempo non basta all’Atalanta, il Milan vince 2-0 fotogallery

Nella ripresa il Diavolo sale in cattedra e segna prima con Leao (palla sotto le gambe a Musso) e poi Theo Hernandez che parte da centrocampo

Un buon primo tempo non è bastato all’Atalanta per portare a casa punti, almeno uno, da San Siro. Il Milan nella ripresa tira fuori gli artigli e vince.

È il riassunto della penultima partita stagionale della squadra di Gasperini, che si era presentata a Milano per cercare di continuare a cullare il sogno europeo. Che non è svanito, ma poco ci manca.

Serviva un’impresa e non era facile in un San Siro stracolmo di tifosi di casa, pronti a caricare i loro beniamini a un passo dallo Scudetto.

Eppure i primi 45 minuti avevano dato ottime impressioni, con i nerazzurri in grado di controllare il Diavolo senza troppa fatica.

Ma nella ripresa il Milan sale in cattedra e segna prima con Leao (palla sotto le gambe a Musso) e poi con Theo Hernandez che parte da centrocampo senza essere contrastato de nessuno.

LE FORMAZIONI  

MILAN – Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud.

ATALANTA – Musso; de Roon, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Zappacosta; Pessina, Pasalic; Muriel.

LE AZIONI

86′ – Zapata serve Boga che tira, poi lo stesso colombiano prova la ribattuta ma non trova la porta

75′ – Raddoppio del Milan con Theo Hernandez con si invola da meta campo, nessuno lo contrata, entra in area e supera Musso in diagonale

71′ – Corner di Malinovskyi per la testa di Zapata, che svetta in mezzo all’area ma non trova la porta

57′ – Milan in vantaggio con il contropiede di Leao, che supera Koopmeiners in velocità e poi beffa Musso sotto le gambe. Azione viziata da un presunto fallo su Pessina in partenza

55′ – Gasp cambia Muriel con Zapata e Pasalic con Malinovskyi

54′ – Punizione dalla distanza di Theo Hernandez, esterno della rete e illusione ottica del gol

38′ –  Il tiro a giro di Zappacosta finisce abbondantemente a lato

35′ – Saelemaekers tira da fuori, la palla passa tra un sacco di gambe ma non sorprende Musso

31′ – Hateboer recupera palla sulla tre quarti e serve Muriel al limite che prova la conclusione a mezza altezza, ma Maignan blocca la sfera

28′ – Corner nerazzurro, dopo una carambola in area la mezza girata di Palomino non è precisa

21′ – Leao entra in area sulla sinistra e invece di crossare prova una conclusione ben parata da Musso

17′ – Theo Hernandez recupera palla su Hateboer e si invola verso l’area ma viene stoppa da Palomino-

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Milan-Atalanta, il film della partita
Appunti e virgole
L’Atalanta si inchina ai fuoriclasse: ora l’ultimo treno per l’Europa
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI