Quantcast
Il sindaco di Leopoli Andrij Sadovyj in collegamento con Bergamo Next Level - BergamoNews
Alla sede unibg del km rosso

Il sindaco di Leopoli Andrij Sadovyj in collegamento con Bergamo Next Level

Il 12 maggio alle 17 si apre la rassegna che durerà fino al 20. Con il primo cittadino della città Ucraina dialogherà Maurizio Martina, vicedirettore generale della Fao

Il sindaco di Leopoli Andrij Sadovyj sarà in collegamento con Bergamo giovedì 12 maggio nell’ambito di Bergamo Next Level – Le persone e il territorio di domani, che prevede una settimana di eventi a partecipazione libera e gratuita ideata e promossa da Università degli studi di Bergamo e Pro Universitate Bergomensi.

Parola d’ordine dell’edizione 2022 della kermesse, che vede coinvolti più di sessanta tra docenti e ricercatori UniBg, è rigenerazione, declinata su quattro temi principali: patrimonio culturale, società aperta, innovazione sostenibile e sviluppo energetico.

L’INAUGURAZIONE

Giovedì 12 maggio alle 17 alla sede UniBg del Kilometro Rosso – Sala Energia (via Stezzano 87, Bergamo) la rassegna si apre con il vicedirettore generale della FAO Maurizio Martina e il sindaco di Leopoli Andrij Sadovyj (in collegamento). Quello descritto dal primo cittadino della città ucraina sarà inevitabilmente un quadro di dolore, ma anche un esempio di resilienza sociale, culturale, economica e urbana, una testimonianza che pone in luce l’importanza di costruire un sistema territoriale che punti alla rigenerazione. Il suo intervento vuole gettare lo sguardo al di là dei drammatici eventi bellici, per suggerire in particolare come il patrimonio culturale e paesaggistico possa costituire un punto di riferimento fondamentale – che si oppone alla distruzione – per una vera rinascita.

A partire dalle riflessioni dei due ospiti prenderà le mosse il dialogo tra il Rettore dell’Università degli studi di Bergamo Sergio Cavalieri e la Presidente di Pro Universitate Bergomensi Cristina Bombassei, introdotto e moderato da Alberto Brugnoli, Presidente della Cattedra Unesco dell’Università di Bergamo, che apriranno così la rassegna confrontandosi sugli scenari produttivi del territorio bergamasco, sui bisogni e gli approcci rigenerativi, e su come il contributo della ricerca scientifica possa profilarsi sempre più in sinergia con l’azione e gli obiettivi di imprese, reti associative e partenariati, nonché con nuovi modelli extraterritoriali di cooperazione allo sviluppo e di collaborazione multilaterale.

Tutti gli eventi di Bergamo Next Level 2022 si svolgeranno in presenza, un ritorno alla partecipazione dal vivo che sa anch’esso di rinascita, con una particolare attenzione rivolta agli studenti delle scuole superiori invitati, in particolare, nella fascia oraria del mattino.

Prenotazione consigliata ma non obbligatoria su www.bergamonextlevel.it L’ingresso è consentito con mascherina Ffp2.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Bergamo Next Level prosegue fino al 20 maggio 2022. Gli appuntamenti dei prossimi giorni:

VENERDÌ 13 MAGGIO, ore 18 – Auditorium Confartigianato (via Torretta 12, Bergamo). Talk Energie rinnovabili e sostenibili: a che punto siamo? con Gian Piero Celata Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Energia – ENEA.

Il confronto pone l’attenzione sul processo di transizione energetica in corso e sui suoi legami con l’inattesa emergenza del conflitto in Ucraina, sul conseguente stimolo allo sviluppo delle tecnologie legate alle energie rinnovabili verso la piena sostenibilità, e sulla necessità di incrementare il livello di autonomia energetica dell’Italia.

Introduce Marzio della Giovanna Vicepresidente di ANCE Bergamo, modera Giuseppe Franchini dell’Università degli studi di Bergamo. Intervengono Gian Piero Celata Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Energia – ENEA, già Direttore del Dipartimento Tecnologie Energetiche dell’ENEA e membro dell’European Energy Research Alliance, Giacinto Giambellini Presidente Confartigianato Imprese Bergamo, Massimo De Petro di Radici Group e Gregory Airapetyan di Ascom Bergamo.

VENERDÌ 13 MAGGIO, ore 21 – Sala Curò (Piazza della Cittadella, 10 – Bergamo). Talk Nature urbane: sfide e benefici di rigenerazione per le città del presente con Ilaria Zilioli dell’Agenzia Spaziale Europea – ESA.

Focus dell’incontro i nuovi approcci e le nuove pratiche di recupero delle funzioni delle superfici urbane utili a ridisegnare gli spazi cittadini, rimuovendo dai terreni gli strati più impermeabili – effetto di decenni di intensa urbanizzazione – e restituendo loro una nuova naturalità per contrastare crisi ambientale, cambiamenti climatici, perdita di biodiversità, verso uno sviluppo realmente sostenibile e un miglioramento dell’aspetto urbano.

Introduce Renato Guatterini Vicepresidente di ANCE Bergamo, Modera Emanuele Garda dell’Università degli studi di Bergamo. Intervengono Ilaria Zilioli di Agenzia Spaziale Europea – ESA, Stefano Zenoni Assessore ad ambiente e mobilità del Comune di Bergamo. Si confrontano sul tema Gabriele Rinaldi Direttore dell’Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” e Alessio Cardaci dell’Università degli studi di Bergamo.

SABATO 14 MAGGIO, ore 11 – Sala Conferenze Sede Unibg di Sant’Agostino (Piazzale Sant’Agostino, 2 – Bergamo). Talk La fine del diritto all’informazione? con Isaia Invernizzi giornalista de Il Post.

Incontro dedicato a libertà di informare e diritto ad essere informati come valori fondamentali in una società democratica, e agli effetti della transizione al digitale sull’informazione e sul dibattito pubblico attraverso l’analisi di alcuni fenomeni della rete: gestione del traffico comunicativo da parte dei fornitori di servizi web attraverso intelligenza artificiale e algoritmi, conseguente possibilità di controllo e di manipolazione.

Introduce e modera Massimo Foglia dell’Università degli studi di Bergamo. Intervengono Isaia Invernizzi giornalista de Il Post e Francesca Pasquali dell’Università degli studi di Bergamo

SABATO 14 MAGGIO, ore 17 – POINT di Dalmine (via Pasubio, 5 – Dalmine (Bg)). Talk Pubblico e privato per la transizione delle imprese, dell’ambiente e delle città con Stefano Boeri, architetto e urbanista (contributo video).

Un talk volto ad affrontare e approfondire la transizione delle imprese, dell’ambiente e delle città, del Pubblico e del Privato, verso la sostenibilità ambientale attraverso approcci in grado di generare una “città circolare” il cui sviluppo sia indirizzato verso obiettivi “green”, digitali e inclusivi.

Modera Enrico Pagliarini, giornalista di Radio 24. Intervengono Alessandro Danovi dell’Università degli studi di Bergamo, Francesco Percassi Presidente di Costim e Roberto Valentin, di Camera di Commercio di Bergamo. Partecipa, attraverso un contributo video, l’architetto e urbanista Stefano Boeri.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Cent’anni di Pasolini, Walter Siti a Bergamo Next Level
L'incontro
Cent’anni di Pasolini, Walter Siti a Bergamo: “Un totale distruttore, ma che voleva essere amato”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI