Quantcast
Gallone, Frassini, Franco: i politici bergamaschi brindano a Sarnico per "Un Lago diVino" - BergamoNews
Sebino

Gallone, Frassini, Franco: i politici bergamaschi brindano a Sarnico per “Un Lago diVino”

Un Lago diVino, la manifestazione dedicata alla degustazione delle migliori produzioni della Valcalepio e della Franciacorta

Sarnico. Impegni istituzionali e maltempo passano in secondo piano quando di mezzo c’è un buon calice di vino. Anche la politica bergamasca non resiste a Un Lago diVino, la manifestazione dedicata alla degustazione delle migliori produzioni della Valcalepio e della Franciacorta.

Alessandra Gallone (Forza Italia), Rebecca Frassini (Lega) e Paolo Franco (Fratelli d’Italia) non sono mancati all’inaugurazione dell’evento di Sarnicom, l’associazione dei commercianti di Sarnico. Legata da un’amicizia personale con gli organizzatori è la senatrice azzurra Gallone, che torna con entusiasmo alla due giorni in piazza Umberto I: “Finalmente si può tornare a stare insieme, fuori, anche senza mascherina e si può ritornare a degustare. Oggi ho chiesto a Matteo (il presidente di Sarnicom, ndr) cosa succede se piove, mi ha detto che non piove, perché dove c’è il vino non c’è l’acqua”. Un vino in particolare però, da bergamasca: “Evviva il vino della Valcalepio – commenta sorridente la senatrice, che poi torna diplomatica come sempre -. Anche quello della Franciacorta dai, ma quello della Valcalepio un po’ di più”.

Un momento per mettere anche da parte le tensioni interne al partito, come la tanto discussa divisione con l’onorevole Alessandro Sorte, da poco rientrato in Forza Italia: “Da parte mia c’è la gioia di stare insieme, più siamo e meglio è. Mi dispiace veramente tanto, sono cose che appesantiscono la politica”.

Intanto ci si gode la giornata e un buon bicchiere di vino.

Un lago di vino

Come l’onorevole della Lega Rebecca Frassini, che ha ricordato l’orgoglio, ma anche l’onere, di proteggere l’altissimo valore dei prodotti vinicoli del territorio: “Abbiamo tantissime eccellenze in Italia, partendo proprio dal nostro vino, che dobbiamo tutelare. Noi come istituzioni dobbiamo mettercela tutta ogni giorno, e lo facciamo, in Parlamento e anche al Parlamento europeo perché la minaccia è sempre dietro l’angolo e chi produce vino lo sa molto bene: i vari bollini neri, le varie insidie dell’Europa a quella che è una nostra cultura, un nostro stile di vita e che fa parte della nostra dieta mediterranea. In più – prosegue la deputata leghista – i giovani si stanno avvicinando sempre più al mondo agricolo e al mondo del vino e questo è importante, perché è una riscoperta delle tradizioni, della nostra cultura e del nostro Paese. Tutti valori che dobbiamo difendere e tutelare con le unghie e con i denti”.

Un lago di vino

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Paolo Franco ha ricordato proprio i tanti giovani che lavorano nel settore e in particolare l’impegno dei ragazzi dell’Istituto Alberghiero Serafino Riva, che nel corso della manifestazione accolgono i visitatori e aiutano nel servizio agli stand: “Voi siete la testimonianza di chi oggi dice che i ragazzi non hanno voglia di lavorare e non hanno voglia di farlo al sabato e la domenica. Questi ragazzi invece sono qua, perché sanno che il loro futuro è in questa direzione. E quando noi andiamo a prenderci un pezzettino di tranquillità sederci nei ristoranti e ci piace essere serviti e riveriti voi lo fate con passione. Questa è la vera risorsa”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI