• Abbonati
Venerdì 6 maggio

Corrispondenze col passato e il profilo dei nuovi adolescenti: il Sant’Alessandro celebra “La Notte del Classico”

Ospite della serata il professor Matteo Lancini, che tratteggerà il profilo degli adolescenti dopo due anni di pandemia, dimostrando la necessità di andare oltre gli stereotipi

Come ogni anno i licei dell’Opera Sant’Alessandro aderiscono a “la Notte Nazionale del Liceo Classico”.

La serata prenderà l’avvio intorno alle 17.30 e vedrà gli studenti alle prese con il tema “Corrispondenza”, una riflessione sui collegamenti ancora vivi, forti e credibili tra il presente delle loro esperienze personali e il passato della tradizione che li sta formando.

Corrispondenza nel segno del viaggio, tra gli opposti movimenti del popolo Ucraino, in fuga dalla patria, e quello di Ulisse, nel suo lungo ritorno verso Itaca. Corrispondenza nel segno della Giustizia, tra quanto avviene quotidianamente nelle aule di tribunale e Antigone che va a processo nel ruolo di difensore. Corrispondenza nel segno della sofferenza psicologica, che porta i classici sul lettino dello psicanalista. Corrispondenza nel segno delle donne, perché il nostro tempo continua a offrire tante testimonianze di donne angelicate, come la Beatrice dantesca, e di donne desiderose di indipendenza, come l’Angelica ariostesca. E questo in politica, come nello sport, nel cinema, nell’arte, nel lavoro.

 

sant'alessandro

 

Corrispondenza nel segno del linguaggio tra la concisione epigrammatica e quella attuale dei meme che saranno proposti nel corso della serata per dimostrare che al Sant’Alessandro il Liceo Classico vive nel presente.

Corrispondenza, infine, tra il rischio di tradimento subito da un testo una volta tradotto e quello subito dagli adolescenti quando non corrispondono alla visione che gli adulti hanno di loro.

Proprio quest’ultimo tema offrirà l’occasione agli studenti per un confronto, previsto per le ore 20.00, con il professor Matteo Lancini, uno dei massimi esperti dei problemi adolescenziali presente a Bergamo per una Conferenza promossa dall’Associazione Atena.

Partendo dall’ultima sua pubblicazione “L’età tradita, oltre i luoghi comuni sugli adolescenti”, Matteo Lancini, Presidente della Fondazione “Minotauro” di Milano, docente di Psicologia all’Università Milano Bicocca e presso la facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica di Milano tratteggerà il profilo degli adolescenti dopo due anni di pandemia, dimostrando la necessità di andare oltre gli stereotipi. Forte della propria esperienza di psicologo e psicoterapeuta l’autore parlando dei giovani e dei giovanissimi indicherà agli adulti la strada da percorrere per svolgere al meglio il proprio ruolo e smettere di guardarli senza vederli.

La conferenza vera e propria avrà inizio alle 20.30 in Auditorium. Per partecipare è richiesta la registrazione al link: https://www.eventbrite.it/e/312162174467.

LA NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO
Licei dell’Opera Sant’Alessandro
Venerdì 6 maggio 2022

Corrispondenza
ore 17.30
Auditorium Sant’Alessandro –  via Garibaldi 3H

Dialogo con Matteo Lancini
ore 20.00
Agorà dei Licei dell’Opera – via Garibaldi 3

Conferenza di Matteo Lancini “L’età tradita”
promossa dall’Associazione Atena
ore 20.30
Auditorium Sant’Alessandro –  via Garibaldi 3H

 

sant'alessandro
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI