Quantcast
Pet therapy alla Rsa di Verdello: tra gli anziani ospiti ecco Tabata, Ozzy e Mabeleth - BergamoNews
Il progetto

Pet therapy alla Rsa di Verdello: tra gli anziani ospiti ecco Tabata, Ozzy e Mabeleth

Il progetto è attivo da fine aprile e viene svolto grazie alla collaborazione con BMyFriend, un team di professionisti qualificati nello sviluppo e nel riequilibrio della persona attraverso l’attività referenziale, osservativa e interattiva con animali

Si chiamano Tabata, Ozzy e Mabeleth, sono tre cani da Terapia assistita con gli animali (TAA) e sono i nuovi “ospiti” della RSA Casa Mia Verdello.

“Amici a quattro zampe” è infatti il nuovo progetto di pet therapy iniziato in questi giorni presso la residenza per anziani di Orpea Italia.

Si tratta di un ciclo di incontri di gruppo organizzati dalla struttura per alcuni suoi ospiti: il progetto è attivo da fine aprile e viene svolto grazie alla collaborazione con BMyFriend, un team di professionisti qualificati nello sviluppo e nel riequilibrio della persona attraverso l’attività referenziale, osservativa e interattiva con animali.

Riconosciuta come cura ufficiale con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 febbraio 2003, la pet therapy si è dimostrata estremamente efficace, in abbinamento ad altri trattamenti sanitari, nella cura delle persone anziane, anche affette da demenza, per la sua funzione equilibratrice e di sostegno. Il rapporto con gli animali infatti genera stimoli sensoriali e innalza il buon umore, richiama ricordi piacevoli, ne crea di nuovi, migliora le capacità relazionali e comunicative e accresce l’autostima, facendo sentire l’anziano utile nella presa in cura di un altro essere vivente.

Il progetto, aperto a tutti, è particolarmente indicato per gli ospiti di Casa Mia con maggiori difficoltà cognitive, comportamentali e relazionali, ed è stato pensato per dedicare loro un intervento individualizzato.

Fin dai primi incontri gli anziani coinvolti nell’iniziativa hanno instaurato un rapporto speciale con i simpatici amici a quattro zampe: sono emerse emozioni di gioia e commozione al ricordo del legame di un tempo con i propri animali domestici e non sono mancati abbracci, coccole e carezze che hanno favorito un clima di distensione e apertura verso l’esterno, anche da parte degli ospiti più restii alla comunicazione.

pet therapy rsa verdello
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI