• Abbonati
La convention di fratelli d'italia

Andrea Tremaglia: “Alle comunali con Lega e Forza Italia”

Tanti i temi toccati durante la tre giorni di Milano: sì al termonucleare, ad un'Europa libera e ad un centrodestra forte e compatto

Milano. Libertà, indipendenza e crescita. Questi i tre concetti chiave con cui Giorgia Meloni, leader del movimento Fratelli d’Italia, ha aperto la stagione politica del suo partito e sui quali ha costruito le linee guida del fare politica. Tre parole semplici, ma cariche di significato, che hanno dato il via alla grande convention di Milano che ha chiamato a raccolta più di 4000 fedelissimi, provenienti da ogni parte d’Italia. Solo da Bergamo e provincia sono arrivati in più di 100, pronti non solo a sostenere il credo della loro condottiera, ma anche e soprattutto ad ascoltare gli oltre 200 relatori che si sono alternati sui vari palchi, un’assemblea plenaria e altre 3 collaterali (quelle degli enti locali, dei giovani di Fratelli d’Italia e quella degli italiani all’estero), e dare il proprio contributo nei 18 tavoli di lavoro volti proprio a mettere a terra, attraverso programmi e idee, i massimi concetti ribaditi durante la kermesse. Patria, stato, guerra, efficientamento energetico, termonucleare, imprese, lavoro e anche alleanze politiche: questi i macro concetti sui cui i militanti hanno lavorato in questa tre giorni che, cominciata venerdì, si è conclusa domenica mattina.

“La nostra vicinanza al mondo del lavoro, ai lavoratori e agli imprenditori, oltre che alle associazioni di categoria, è vero e concreto – ha spiegato Andrea Tremaglia, coordinatore provinciale di FdI e consigliere comunale a Bergamo -, l’abbiamo ribadito con forza anche in questa occasione. Tant’è vero che domenica mattina, ad esempio, in occasione della festa dei lavoratori, abbiamo organizzato un concerto per tutti i precari: ad intervallare le musiche proposte c’erano molti addetti a tanti settori del mondo del lavoro, disoccupati o precari, che hanno raccontato le loro difficoltà e la loro storia. E’ stato un momento davvero toccante, oltre che significativo dal punto di vista del nostro operato”.

“Con forza abbiamo ribadito i concetti cari al partito, ovvero il desiderio di vivere un’Europa libera e indipendente, abbiamo lungamente discusso dell’importanza dell’autonomia dal punto di vista dell’efficientamento energetico, ribadendo il nostro sì al termonucleare oltre che a tutte le altre fonti rinnovabili, parlato di famiglia e di centralità dello Stato, puntato l’attenzione sull’importanza di portare avanti politiche di coalizione. Il nostro partito è assolutamente disponibile a correre insieme agli altri rappresentanti del centrodestra purché lo si faccia, come del resto abbiamo sempre fatto, con coerenza, serietà e dignità, senza scendere a compromessi o altro. Non siamo disponibili a distruggere la nostra proposta alternativa alla sinistra solo per giochi di potere, giochi a perdere o divisivi. Vogliamo correre uniti e compatti. Come la nostra leader ci ha invitato a fare, non abbiamo intenzione di cavalcare l’onda, al contrario, di navigare in mare aperto, certi che una visione a lungo raggio, la stessa che ci chiedono i cittadini, ci consentirà di arrivare lontano”.

Linee guida che Tremaglia fa sue e porta sul territorio: “Ora ci aspetta la partita delle amministrative dei comuni e Fratelli d’Italia lo farà legandosi ai simboli delle altre forze del centrodestra. Il nostro impegno è forte sul territorio e lo sarà ancora di più grazie ai dipartimenti che abbiamo voluto creare in città e provincia e alla scuola di formazione per amministratori che abbiamo voluto creare. Per avvicinare i cittadini abbiamo anche in programma una serie di convegni aperti a tutti: c’è bisogno di conoscenza e di preparare la strada anche alle regionali e alle politiche. Sono convinto che da questo momento in avanti, fino al 2024, ci toglieremo delle belle soddisfazioni, continuando a coltivare i principi fondanti del nostro operato: serietà, coerenza e responsabilità”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI