Quantcast
Ceci: "Vogliamo riprenderci Bergamo, la Provincia e il Governo" - BergamoNews
Convention di forza italia

Ceci: “Vogliamo riprenderci Bergamo, la Provincia e il Governo”

E i sindaci di Cerete e Credaro, Locatelli e Bellini: "Bisogna avere anche più cura e attenzione per i territori di montagna e lago"

Seriate. Un lavoro che parte dal basso, anche in vista delle prossime amministrative, ma che mira ad allargarsi, a macchia d’olio, fino ai vertici di Roma. L’obiettivo della convention di Forza Italia, organizzata in Fiera da Alessandra Gallone, senatrice azzurra, è chiaro: tornare in pista, facendo squadra, con una coalizione di centrodestra capace di tornare a imporre la sua leadership dai comuni più piccoli, fino ad arrivare al Governo. Ad aprire i lavori, per il territorio bergamasco, ci hanno pensato Stefano Lorenzi e Lella Carpino, responsabili provinciali di Forza Italia che hanno sottolineato come “l’attenzione ora è rivolta ai comuni al voto, che andranno alle urne l’anno prossimo. Stiamo lavorando per formare le liste e in particolare puntiamo alle amministrative di Villongo, Gandino, Curno Nembro e Calusco d’Adda dove correremo con i nostri candidati”. Una politica costruita sul territorio grazie anche ad una scuola sulla materia, come ha sottolineato Gianluca Iodice, vice sindaco di Dalmine: “E’ con grande soddisfazione che ora cercheremo di raccogliere i frutti di una scuola di formazione politica, scuola di libertà, come ci insegnano i valori che ci legano al nostro partito”.

Poi l’affondo di Gianfranco Ceci, consigliere comunale di FI: “Innanzitutto porto i saluti di Sonzogni, presidente degli alpini di Bergamo a cui va tutto il mio ringraziamento per quello che è stato fatto durante il periodo della pandemia, in primis l’aver allestito in tempi record  l’ospedale da campo con l’aiuto della Protezione civile, dei volontari, di Confartigianato e dei tifosi dell’Atalanta. In questa sede mi sento di domandare al Governo di ripristinare un servizio di leva per i nostri giovani, magari di 6 mesi, inteso sia come servizio di volontariato civile che militare. Guardando al mio territorio, poi, credo che i fondi del PNRR che arriveranno nella nostra provincia, tessuto manifatturiero ed energivoro, vadano assolutamente ben spesi. Ritengo che il il futuro energetico del nostro Paese passi dal gas e che il nucleare sia l’unica via da percorrere, credo che sia fondamentale continuare a coltivare il progetto dell’autostrada Bergamo-Treviglio, del Treno per Orio e del tram che collega la città alla Valle Brembana. Siamo poi stati insigniti del titolo di Capitale della Cultura, titolo che abbiamo “guadagnato” durante la pandemia che ci ha duramente colpito. Ecco, credo che ora sia il momento di dimostrare con i fatti che ce lo meritiamo. Il domani ci appartiene, siamo pronti a scendere in campo, vogliamo governare, essere al centro di ogni progetto per  prenderci comune, regione e Governo”.

I sindaci dei comuni bergamaschi

I grandi temi poi dei fondi del PNRR, del caro bollette, della crisi energetica e anche dei profughi sono stati affrontati dai sindaci o rappresentati politici del partito a livello locale presenti alla convention: Massimo Cocchi consigliere e assessore uscente a Calusco, Michele Bornaghi, assessore a Treviglio, Alessandra Locatelli sindaco di Mapello e membro di Anci nazionale, Silvio Peliccioli, Paola Plebani, assessore servizi sociali di Sarnico, Simone Scaburri, sindaco di Spinone al Lago, Giovanni Locatelli, sindaco di Rota Imagna, Pietro Ru sindaco di Vilminore di Scalve, Cinzia Locatelli sindaco di Cerete e Adriana Bellini sindaco di Credaro e presidente della comunità montana dei laghi.

Queste ultime due prime cittadine hanno puntato l’accento sulle difficoltà, ulteriori, dei loro territori: “In montagna e nei territori vicini ai laghi è ancora più difficile lavorare e istruirsi e garantire un sostegno alla fiscalità. La situazione è complessa e per questo chiediamo un aiuto ai territori più piccoli e lontani, tipo i nostri, perché ci aspettiamo delle pessime ricadute. Sono territori difficili da vivere, e chiediamo anche che i fondi che arriveranno possano essere impiegati per l’assunzione di personale in maniera tale da trovare le risorse anche umane per poter portare i progetti a cui teniamo”.

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generico aprile 2022
Convention forza italia
Antonio Tajani: “Il centrodestra cammini al passo spedito degli alpini di Bergamo”
Generico aprile 2022
Convention di forza italia
Scaglia agli azzurri: “Abbassare il costo del gas a 40 euro al mega wattore”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI