Quantcast
Ucraina: Bucha sarà presto gemellata con Bergamo - BergamoNews
L'annuncio

Ucraina: Bucha sarà presto gemellata con Bergamo

L'annuncio è dato dal Cesvi che in queste ore ha raggiunto la cittadina che si trova a 37 chilometri a nord ovest di Kiev e dove 300 persone sono state uccise dalle forze russe

Bucha, in Ucraina, sarà presto gemellata con Bergamo. L'annuncio è dato dal Cesvi che in queste ore ha raggiunto la cittadina che si trova a 37 chilometri a nord ovest di Kiev e dove 300 persone sono state uccise dalle forze russe. Civili vittime delle guerra che sono state sepolte in una trincea di circa una quindicina di metri, scavata nel terreno di una chiesa.

Le immagini della fossa comune sono state riprese il 31 marzo dalla società privata Usa Maxar Technologies, specializzata in immagini satellitari. Secondo la società, i primi segnali degli scavi della fossa comune sono stati rilevati il 10 marzo.

L'intelligence ucraina ha ottenuto e pubblicato un elenco di 64 soldati russi che avrebbero commesso “crimini di guerra contro il popolo ucraino a Bucha”, nell’oblast di Kiev.

Andryi Galavin, sacerdote della chiesa ortodossa di Sant’Andrea a Bucha in una sua testimonianza afferma: “Dal 10 marzo sono arrivate decine di corpi a tutte le ore ogni giorno. Corpi di donne, uomini, bambini, molti non identificabili per i colpi inferti ai loro corpi martoriati”.

L’esercito ucraino ha trovato a Bucha una camera di tortura usata dai soldati russi con i cadaveri di cinque civili piegati in avanti e con le mani legate dietro la schiena. La truppe russe avrebbero utilizzato il seminterrato di un sanatorio locale per bambini chiamato “Radiant”.

Il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori dichiara: "La delegazione del Cesvi ha consegnato oggi una mia lettera al Sindaco di Bucha Anatoliy Fedoruk, lettera nella quale - oltre a rappresentare al sindaco e ai cittadini di Bucha la vicinanza, la solidarietà e l’affetto della comunità di Bergamo - ho proposto un gemellaggio tra Bucha e nostra città. Si tratta di un'iniziativa in cui credo molto e dall'alto valore simbolico: nei prossimi giorni il primo cittadino ucraino sottoporrà la questione al Consiglio Comunale di Bucha; già oggi ha voluto però rivolgere un sentito ringraziamento alla nostra città, anche perché si tratta delle prima iniziativa di questo genere da quando è scoppiato il conflitto in Ucraina".

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Dnipro ucraina bombardamenti
Solidarietà
Contributo per i profughi ucraini: attiva la piattaforma della Protezione Civile
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI