Quantcast
Frana a Valgoglio: la Regione sostiene i costi del pronto intervento - BergamoNews
Procedura d'urgenza

Frana a Valgoglio: la Regione sostiene i costi del pronto intervento

L'obiettivo è rendere transitabile una strada alternativa tra la frazione Colarete e il fondovalle

In seguito alla frana registrata martedì 26 aprile a Valgoglio, Regione Lombardia si è resa disponibile a sostenere il Comune nei costi connessi al pronto intervento per la procedura d’urgenza.

L’obiettivo è rendere transitabile una strada alternativa tra la frazione Colarete, nel comune di Valgoglio, e il fondovalle. Lo comunica l’assessorato al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia Pietro Foroni. La cifra è ancora da quantificare, oscilla tra i 60 e gli 80.000 euro.

L’evento franoso ha causato l’interruzione della SP 49 bis tra la frazione Colarete e Valgoglio rendendo l’abitato irraggiungibile. Sul posto si è subito attivato il tecnico dell’Ufficio territoriale regionale che ha effettuato un sopralluogo per valutare gli interventi immediati di ripristino della viabilità.

La situazione è costantemente monitorata dagli uffici competenti, per favorire un rapido intervento di supporto alla popolazione e togliere al più presto la frazione dall’isolamento.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
frana valgoglio rifornimenti
La situazione
Valgoglio resta isolato dopo la frana: studenti e lavoratori scendono a piedi dalla vecchia mulattiera
Smottamento sulla strada di Valpiana a Gandino
Maltempo
Frana a Valgoglio, isolate 380 persone; a Gandino strada chiusa per smottamento
frana valgoglio
Le novità
Valgoglio, a dieci giorni dalla frana novità sulla riapertura della strada
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI