Grumello del monte

Omicidio Campa: il fermato è Hamedi El Makkaoui, l’ex fidanzato della figlia

Alla base del movente, probabilmente, una lite per l'automobile che l'imprenditore gli aveva prestato

Grumello del Monte. Si chiama Hamedi El Makkaoui, ha 24 anni, ed è il presunto assassino di Alselmo Campa, il 56enne imprenditore di Grumello del Monte, ucciso nella serata di mercoledì. Il giovane, ex fidanzato della figlia Federica (Campa aveva anche un’altra bambina di 12 anni), è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Bergamo e portato in carcere, dopo aver confessato l’omicidio. Interrogato nella notte tra sabato e domenica, dopo essersi contraddetto più volte sui suoi spostamenti, Hamedi ha vuotato il sacco, raccontando la dinamica degli eventi e accompagnando anche i militari in una zona boschiva vicina al fiume Oglio, dove ha fatto ritrovare l’arma del delitto, un martello, oltre ai vestiti che indossava la sera del delitto, ancora sporchi di sangue.

A muovere, probabilmente, le mani dell’assassino, vecchie ruggini con l’imprenditore, per via di un’automobile che Campa avrebbe lasciato in uso all’ex fidanzato della figlia, macchina che, pare, il ragazzo non volesse più restituire e che Campa avesse già venduto ad un nuovo proprietario.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Omicidio Campa
La svolta
Omicidio Campa, fermato il 22enne fidanzato della figlia
Omicidio Campa - il luogo del delitto
Grumello del monte
Omicidio Campa, tre telecamere potrebbero incastrare l’assassinio
Omicidio Campa
Grumello del monte
Omicidio Campa, sentiti il compagno della moglie, la figlia Federica e il suo ex fidanzato
omicidio Campa
La riflessione
Grumello, don Alberto Carrara: “Oggi si uccide per poco, non ci sono freni morali”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI