Quantcast
La Broncopatia cronica e ostruttiva: il convegno dedicato alle nuove terapie - BergamoNews
A cura di

Humanitas a Bergamo

Il convegno

La Broncopatia cronica e ostruttiva: il convegno dedicato alle nuove terapie

La Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) è una malattia respiratoria cronica prevenibile e trattabile associata a significativi effetti e comorbidità extrapolmonari che possono contribuire alla sua gravità

Per approfondire le implicazioni di questa malattia, la diagnosi e le terapie è stato organizzato, mercoledì 20 aprile, l’incontro formativo dal titolo “La broncopatia cronica ostruttiva: territorio – ospedale – territorio” a cura di Humanitas Gavazzeni di Bergamo e l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Bergamo e riconosciuto come corso ECM.

Un momento di formazione gratuito e aperto a tutti i medici specialisti e medici di medicina generale con prenotazione obbligatoria gratuita sul sito www.humanitasedu.it oppure telefonando a 0354204787.

Responsabile scientifico dell’evento il dottor Amidio Testa, Responsabile medicina di Humanitas Gavazzeni di Bergamo, che coordinerà i diversi specialisti dell’incontro con l’obiettivo di fornire elementi diagnostici e terapeutici che consentano ai medici partecipanti di intraprendere un percorso diagnostico terapeutico condiviso tra i vari operatori sanitari e il territorio, anche alla luce della normativa introdotta con riferimento alla nota 99.

Le alterazioni broncopolmonari sono costituite da una ostruzione al flusso persistente ed evolutiva legata a rimodellamento delle vie aeree periferiche ed enfisema. L’ostruzione, il rimodellamento delle vie aeree periferiche e l’enfisema sono dovuti ad una forte risposta infiammatoria delle vie aeree, del parenchima polmonare e sistemica all’inalazione di fumo di sigaretta o di altri inquinanti.

In aggiunta alle esposizioni, fattori legati all’ospite predispongono gli individui a sviluppare la BPCO, tra cui: anomalie genetiche, anormale sviluppo polmonare e invecchiamento precoce.

I sintomi respiratori più comuni comprendono la dispnea, la tosse e/o la produzione di espettorato con una maggiore incidenza con l’avanzare dell’età. Questi sintomi possono essere sottostimati dal paziente, ma non bisogna trascurarli perché le malattie dell’apparato respiratorio rappresentano la terza causa di morte in Italia (dopo malattie cardiovascolari e neoplasie) e la BPCO è causa di circa il 50% delle morti per malattie dell’apparato respiratorio.

Si tratta di una patologia che si manifesta sempre di più nei Paesi industrializzati interessando entrambi i sessi, specialmente il sesso femminile che presenta casi in aumento.

Nel corso dell’incontro verranno presentate le diverse competenze mediche che sono fondamentali nel percorso di cura del paziente: dal medico di medicina generale agli specialisti di pneumologia ed infettivologia.

L’incontro, riservato a medici di medicina generale e specialisti, si terrà mercoledì 20 aprile dalle 19.30 alle 22.30 presso la sala riunione OMCeO di Bergamo in via Manzù 25.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI