Sicurezza

Bergamo, l’assessore Gandi: “In tre mesi nove arresti per spaccio in stazione”

Il Comune: "Numero di ore di presidio nelle aree più difficili pressoché raddoppiato rispetto all’anno scorso e un’attività investigativa costantemente in corso"

Bergamo. Continua il giro di vite nell’area della stazione: solo pochi giorni fa un altro arresto, per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato messo a segno dagli agenti della Polizia locale di Bergamo.

A esser stato fermato, proprio su piazzale Marconi, nel tardo pomeriggio di pochi giorni fa, è J.A., 23enne: con sé aveva 46 grammi di hashish e oltre 500 euro in contanti.

Con questo salgono a 9 gli arresti eseguiti in poco più di 3 mesi dagli uomini del comando di via Coghetti, con un numero di ore di presidio nelle aree più difficili pressoché raddoppiato rispetto all’anno scorso e un’attività investigativa costantemente in corso, anche a supporto delle Forze dell’Ordine e della Questura: “Siamo consapevoli – spiega Sergio Gandi – che il lavoro da fare rimanga tantissimo, ma in questo 2022 stiamo facendo un grande sforzo per migliorare la situazione nell’area e questi sono i risultati conseguiti in questi primi mesi dell’anno”.

“I numeri del primo trimestre 2022 consegnano un dato chiaro sul lavoro della Polizia Locale del Comune di Bergamo nell’area della stazione e di piazzale Marconi: ben 7 degli arresti eseguiti dagli agenti – spesso in servizio svolto in borghese –  e ben 13 denunce a piede libero sono avvenuti proprio nel piazzale, confermando il trend di interventi avviato a fine 2021 con il dispiegamento delle Unità Mobili di Quartiere nelle aree di stazione e Piazzale Marconi, affiancate agli agenti del Nucleo Integrato di Sicurezza Urbana”, continua l’assessore.

Gli arresti sono stati 26 nel 2021 contro i 28 del 2019; nel 2022 ne sono stati già eseguiti 9, con una media mensile superiore all’anno record degli arresti per la Polizia Locale (2018, 44 arresti) “ed un passo che ci porta ad avere effettuato in due mesi e mezzo un terzo degli arresti fatti lo scorso anno. Nei solo mesi di gennaio e febbraio, le ore di presidio dell’area di stazione e piazzale Alpini sono state quasi 3000, una cifra record per qualunque zona della città in questi anni. Arresti, denunce, sanzioni anti alcol, Daspo urbani – conclude Gandi -: non sono solo statistiche, è lavoro, sono risultati, sono persone dedite ad attività illecite assicurate alla giustizia o sanzionate. Ripeto, sappiamo quanto da lavorare ci sia ancora, quali siano i problemi delle aree delle stazioni in tutto il nostro Paese, ma non intendiamo lasciare nulla di intentato”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generico aprile 2022
Guarda il video
Spaccio, furti e aggressioni alla stazione di Bergamo: il focus di Striscia la notizia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI