• Abbonati
Al bolognini

Seriate, Letizia Moratti inaugura il nuovo Pronto soccorso per 60mila pazienti all’anno

Regione Lombardia ha finanziato la struttura, i cui lavori sono iniziati a gennaio 2020, con 3.170.000 euro

Seriate. Letizia Moratti venerdì mattina ha inaugurato il Pronto Soccorso dell’Ospedale ‘Bolognini’ di Seriate. Regione Lombardia ha finanziato la struttura, i cui lavori sono iniziati a gennaio 2020, con 3.170.000 euro.

La nuova opera, moderna e tecnologicamente all’avanguardia, accoglierà i circa 60.000 pazienti che ogni anno accedono al Pronto Soccorso.

Al taglio del nastro era presente, assieme ai vertici dell’Ast di Bergamo e Asst Bergamo Est, l’assessore regionale Claudia Terzi (Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile), coordinatrice del Tavolo territoriale della provincia di Bergamo.

Altri 4.480.000 euro finanziati dalla Regione e dal Governo serviranno al successivo potenziamento dell’area, in particolare le terapie intensive e l’emergenza urgenza. Al primo piano sono infatti previsti 8 nuovi posti letto di terapia intensiva e una 1 sala operatoria, al secondo piano altri 20 posti letto di degenza.

Per queste due ulteriori strutture i lavori saranno completati a gennaio 2023.

Caratteristica del nuovo Pronto Soccorso è il ‘MyTravelCare’, una soluzione tecnologia di digitalizzazione della presa in carico del paziente in accesso. Attualmente in fase sperimentale.

L’applicativo, progettato e sviluppato da FERB con il supporto e la collaborazione dell’Università degli studi di Bergamo, e oggi in fase di sperimentazione alle strutture di ASST Bergamo est ha l’obiettivo di facilitare l’interazione dei pazienti (stranieri ma non solo) con il personale sanitario, offrendo una traduzione simultanea in 8 lingue (tra cui cinese, russo, arabo) di tutte le info di triage fornite.

“Inauguriamo oggi – ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti – una struttura funzionale e moderna in un’area particolarmente colpita dall’emergenza Covid. A chi lavora nel presidio ospedaliero va il mio più sentito ringraziamento per l’intensa attività svolta anche e soprattutto durante quel drammatico periodo. Il Pronto Soccorso di Seriate è la rappresentazione plastica di come il modello sanitario lombardo coniughi la grande professionalità e competenza degli operatori sanitari al potenziamento di un’innovazione tecnologica che risulta sempre più decisiva in questo settore”.

“La legge di potenziamento della sanità lombarda – ha concluso Letizia Moratti – ci consente di migliorare ulteriormente i nostri ospedali e creare le Case di Comunità. Veri e propri punti di riferimento continuativo per la popolazione che garantiscono la prevenzione e la presa in carico del paziente”.

“L’importanza del Pronto soccorso – ha dichiarato l’assessore Terzi – in qualsiasi presidio ospedaliero è chiara a tutti. Ancora di più, lo è stata durante i momenti più duri della pandemia. L’ampliamento degli spazi del Pronto Soccorso di Seriate era già previsto prima del 2020, ma quanto accaduto ha reso ancora più evidente la necessità di attuare questo intervento. Regione non solo ha finanziato l’ampliamento, ma lavora anche per creare le infrastrutture utili all’accesso in sicurezza. Mi riferisco alla rotatoria all’uscita dall’ospedale, per la cui realizzazione nell’aprile 2021 Regione ha destinato 500.000 euro del Piano Lombardia al Comune di Seriate. E ancora, supportiamo la richiesta avanzata dal Comune di Seriate, e condivisa da altre amministrazioni locali, di realizzare una fermata del treno in prossimità del Bolognini”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
pronto soccorso Seriate
Ospedale bolognini
Nuovo pronto soccorso a Seriate, via al trasferimento: attività sospesa per 24 ore
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI