Protezione civile

Siccità, in Lombardia allerta rossa per incendi: “Raggiunto il massimo di elicotteri utilizzabili”

Livelli di criticità elevata previsti nelle Prealpi Bergamasche occidentali e orientali. L'assessore regionale Pietro Foroni: "Una situazione che non si verificava da anni"

La Sala Operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha emesso un avviso di allerta rossa per rischio incendi boschivi su gran parte del territorio lombardo.

“Le condizioni metereologiche attuali e il perdurare dell’assenza di precipitazioni – ha spiegato l’assessore regionale alla Protezione Civile, Pietro Foroni – stanno favorendo lo sviluppo di incendi boschivi, in particolare sui settori prealpini della regione. La situazione è costantemente monitorata dalla nostra Sala Operativa e grazie ai nostri mezzi regionali, sempre operativi in caso di necessità, stiamo riuscendo a fornire azioni rapide e tempestive per contenere i roghi”.

Livelli di criticità elevata (rosso) sono previsti anche nelle Prealpi Bergamasche occidentali e orientali. L’ultimo incendio è quello che ha interessato giovedì i boschi di Gandino. A prestare soccorso è sopraggiunto anche l’elicottero regionale che è riuscito ad approvvigionarsi alle pozze di abbeverata per evitare che le fiamme raggiungessero alcune cascine e seconde case della zona.

“Per queste operazioni – ha sottolineato l’assessore – è stato raggiunto Il numero massimo di elicotteri utilizzabili secondo quanto previsto dal Contratto del Servizio di Lavoro Aereo. Una situazione che non si verificava da anni”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI