Quantcast
Fiera, chiesto il processo per l'ex direttore e altri 5: davanti al gup il prossimo 20 maggio - BergamoNews
Procura

Fiera, chiesto il processo per l’ex direttore e altri 5: davanti al gup il prossimo 20 maggio

La Guardia di finanza, che si è occupata delle indagini, aveva calcolato ammanchi per 900mila euro dal 2006, ma per 383.500 euro è subentrata la prescrizione

Bergamo. Andrà davanti al giudice delle udienze preliminari il prossimo 20 maggio l’ex direttore di Ente Fiera Promoberg, Stefano Cristini.

Nel 2019 era finito agli arresti domiciliari con l’accusa di peculato: i pm Emanuele Marchisio e Silvia Marchina gli contestano di essersi impossessato di più di mezzo milione di euro nel corso della gestione dell’ente che dirigeva.

Lo avrebbe fatto, secondo l’accusa, sfruttando i nomi dei dipendenti della Fiera richiedendo rimborsi per le spese di carburante e disponendo finte consulenze. Cristini, 57 anni, avrebbe anche regalato ad amici e parenti 307 biglietti per spettacoli al Creberg, per un valore di 35mila euro. Per questo dovrà rispondere anche di appropriazione indebita.

La Guardia di finanza, che si è occupata delle indagini, aveva calcolato ammanchi per 900mila euro dal 2006, ma per 383.500 euro è subentrata la prescrizione.

Il processo è stato chiesto anche per l’ex segretario generale di Promoberg Luigi Trigona, l’allora presidente del collegio sindacale Mauro Bagini, l’addetto alla gestione della cassa generale Diego Locatelli, per Marco Lanfranchi e Gianfranco Sibella, accusati a vario titolo di concorso in peculato e favoreggiamento.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI