Quantcast
“In arrivo nella Bergamasca 34 milioni per manutenzione ponti e strade” - BergamoNews
Infrastrutture

“In arrivo nella Bergamasca 34 milioni per manutenzione ponti e strade”

Si tratta di contributi importanti per la bergamasca, pari ad oltre 34 milioni di euro, destinati alla messa in sicurezza di ponti e viadotti e alla manutenzione straordinaria delle strade di competenza della Provincia

“Siamo soddisfatti per i finanziamenti per ‘ponti’ e ‘strade’ proposti dal Governo e approvati oggi in Conferenza Stato-Città” dichiarano i parlamentari bergamaschi della Lega Roberto Calderoli, Simona Pergreffi, Toni Iwoby, Daisy Pirovano, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla.

“Si tratta di contributi importanti per la bergamasca, pari ad oltre 34 milioni di euro, destinati alla messa in sicurezza di ponti e viadotti e alla manutenzione straordinaria delle strade di competenza della Provincia. In particolare 17,424 milioni di euro saranno destinati ai ponti e ai viadotti, mentre per le strade e la loro manutenzione sono stati stanziati 17,201 milioni per il periodo dal 2025 al 2029”.

“Queste risorse – spiegano deputati e senatori della Lega di Bergamo – rientrano nei due schemi di decreto del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, di concerto con quello dell’Economia e delle Finanze, che assegnano 1,4 miliardi di euro (previsti nella legge di Bilancio per il 2022) per gli interventi sui ponti e viadotti e più di 1,3 miliardi per gli interventi di manutenzione straordinaria delle strade. I due provvedimenti garantiscono alle Province e alle Città metropolitane un’ampia disponibilità finanziaria su un arco di tempo pluriennale”
“Questi finanziamenti – sottolineano i parlamentari leghisti – consentiranno di migliorare le infrastrutture stradali della nostra provincia al fine di aumentare la sicurezza degli utenti. Gli interventi sui ponti e viadotti ammissibili al finanziamento previsto nello schema di decreto, oltre alla messa in sicurezza, includono la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti, le attività legate al censimento e alla classificazione del rischio, alla verifica della sicurezza e al collaudo. Possono inoltre rientrare tra opere finanziate quelle accessorie, come la sistemazione di ciclovie o di zone pedonali.
“Lo sforzo per mettere in sicurezza le infrastrutture stradali secondarie – concludono – si aggiunge agli investimenti del Pnrr per la digitalizzazione dei sistemi di monitoraggio della rete stradale e autostradale e per il miglioramento delle strade nelle aree interne. Ulteriori interventi per il potenziamento e il miglioramento delle strade sono stati previsti anche con la recente anticipazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027. Complessivamente, nell’ultimo anno, sono stati decisi investimenti sulla rete stradale per complessivi 15,8 miliardi a livello nazionale”.
“L’azione del governo Draghi, che continuiamo a sostenere con forza e determinazione, prosegue anche sul fronte degli interventi rilevanti per i territori. In Provincia dì Bergamo arriveranno oltre 34 milioni dì euro per la manutenzione straordinaria dì ponti, viadotti e strade provinciali. È una notizia estremamente positiva: queste risorse sono una importante boccata dì ossigeno per un sistema viabilistico che in molti casi ha urgente bisogno di interventi di rifacimento” aggiungono i parlamentari bergamaschi del PD Elena Carnevali, Antonio Misiani e Leyla Ciagà.
“Le risorse annunciate oggi – evidenziano i parlamentari del PD – ammontano ad oltre 2,7 miliardi di euro destinati alla messa in sicurezza di ponti e viadotti e alla manutenzione straordinaria delle strade di competenza delle Province e delle Città metropolitane appartenenti alle Regioni a statuto ordinario, nonché di Sicilia e Sardegna. La Conferenza Stato-Città e autonomie locali, ha dato l’intesa sui due schemi di decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, che assegnano 1,4 miliardi di euro (stanziati dalla legge di Bilancio per il 2022) per gli interventi sui ponti e viadotti e più di 1,3 miliardi per gli interventi di manutenzione straordinaria delle strade. I due provvedimenti garantiscono alle Province e alle Città metropolitane un’ampia disponibilità finanziaria su un arco di tempo pluriennale (fino al 2029). Anche il territorio bergamasco beneficerà di questi finanziamenti: per la messa in sicurezza di ponti e viadotti 17,4 milioni di euro, mentre per la manutenzione straordinaria della rete viaria secondaria (2025- 2029) arriveranno 17,2 milioni di euro”.
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI