• Abbonati
Sicurezza

Il consigliere della Lega Ribolla: “Anche la Polizia locale di Bergamo si doti di taser”

Secondo il deputato, l'arma a impulsi elettrici sarebbe "uno strumento di difesa e non di offesa che andrà anche a tutela dei nostri uomini e donne in divisa"

Bergamo. “Anche la Polizia locale di Bergamo si doti di taser”. Lo chiede il consigliere comunale e deputato della Lega Alberto Ribolla.

“I taser sono finalmente realtà. Come annunciato dal sottosegretario Molteni, è ufficialmente partito l’utilizzo dell’arma a impulsi elettrici, in uso agli operatori della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza che svolgono attività di prevenzione e controllo del territorio. Sulla base dell’art. 19 legge 113/2018 – Decreto Salvini – chiederò alla Polizia Locale di Bergamo di adottare, con le modalità previste, l’arma considerata un deterrente straordinario, come la sperimentazione ha dimostrato, e che produce la sua efficacia semplicemente con l’intimazione dell’arma all’aggressore”.
Dopo la sperimentazione avviata nel 2018 e dopo un’attività di addestramento e formazione, “finalmente l’arrivo del taser rappresenta una significativa garanzia per le forze di sicurezza – scrive Ribolla -. Si tratta infatti di uno strumento di difesa e non di offesa che andrà anche a tutela dei nostri uomini e donne in divisa. Una corretta attività di prevenzione e il controllo della criminalità vanno garantiti con tutti gli strumenti possibili”.
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI