La panoramica

Giornata nazionale per le vittime del Covid: le commemorazioni in Bergamasca

In tutta la provincia vengono organizzate iniziative per ricordare chi ha perso la vita a causa del Coronavirus

Bergamo e provincia. Sono trascorsi due anni dallo scoppio della pandemia da Covid-19 che, in modo particolare nella prima ondata, ha drammaticamente colpito la provincia di Bergamo. Il virus, purtroppo, si è portato via migliaia e migliaia di persone, tanti, tantissimi volti indimenticabili per i rispettivi famigliari, amici e conoscenti.

Per ricordare chi ha perso la vita a causa del SARS-CoV-2 in Italia, è stata istituita la giornata nazionale in memoria di tutte le vittime dell’epidemia da coronavirus, comunemente conosciuta come Giornata nazionale per le vittime del Covid-19, che si celebra ogni anno il 18 marzo.

Ecco la panoramica delle iniziative organizzate a Bergamo e provincia.

BERGAMO

Venerdì 18 marzo Bergamo commemora le vittime dell’emergenza coronavirus, che ha colpito duramente la città e il territorio provinciale, nella seconda Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Coronavirus.

Il programma della giornata, coordinato dal Comune e dalla Diocesi di Bergamo, è molto fitto e variegato e si dispiega in diversi luoghi della città di Bergamo. Alle iniziative parteciperà anche il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico.

Il calendario delle commemorazioni:

– Alle 10.30 al Cimitero monumentale di Bergamo | Esterno Chiesa di Ognissanti
Deposizione corona di fiori alla lapide in memoria delle vittime del Covid-19 alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati e delle sole Autorità deponenti.

Primavera. Mostra fotografica: esposizione di alcuni scorci della città che il fotografo Lorenzo Zelaschi ha scattato durante il lockdown, in contrapposizione ad un’inedita documentazione fotografica, conservata negli archivi dell’Amministrazione comunale, che il personale del Cimitero Monumentale ha realizzato a testimonianza di quei giorni dolorosi del 2020.

– Alle 11 alla cattedrale Sant’Alessandro in Città Alta
“Bergamo”: Prima esecuzione assoluta del brano “Lumen Christi” scritto dal compositore Torsten Rasch e dedicato a Bergamo. Alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati. Coro Canticum Novum, Ottoni del Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo
Organo M° Simone Vebber
Direttore M° Erina Gambarini
In collaborazione con: Curia Diocesana di Bergamo, Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo, Associazione Canticum Novum
Partecipazione solo su invito

– Alle 12 al Bosco della Memoria, parco Martin Lutero alla Trucca
Cerimonia di commemorazione delle vittime dell’epidemia di Covid-19 alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico. Saluti e interventi istituzionali.

Un omaggio al ricordo e alla rinascita: svelamento dell’installazione “Indistinti Confini” del Maestro Giuseppe Penone, opera donata alla Città dalla Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti onlus

Partecipazione solo su invito

– Alle 15.30 alla chiesa di Ognissanti, Cimitero Monumentale Bergamo
Celebrazione Messa in memoria delle vittime Covid-19 celebrata da mons. Davide Pelucchi Vicario Generale della Diocesi
A cura della Curia Diocesana di Bergamo
Ingresso libero.

– Alle 16.45- Accademia Carrara, Ala Vitali, Piazza Giacomo Carrara 82
“La memoria e il domani”: presentazione del libro scritto dalla giornalista Fabiana Tinaglia, che raccoglie storie di uomini e di donne che hanno riflettuto sul loro futuro dopo il Covid. Un diario di racconti emersi in una serie di incontri nei Centri per Tutte le Età della città.
A cura del Comune di Bergamo – Assessorato alle Politiche sociali
In collaborazione con Consorzio Solco Città Aperta, Ribes Consorzio Sociale e con Centri per Tutte le Età, Humanitas Gavazzeni, Il Circolo dei narratori, Associazione Il Cerchio di Gesso.
Per informazioni scrivere a cerimonialesindaco@comune.bergamo.it

– Alle 20.45- Sala civica Cooperativa Città Alta, vicolo S.Agata, Città Alta
Gigi Riva: Il più crudele dei mesi
Gigi Riva, giornalista e scrittore bergamasco presenta «Il più crudele dei mesi» il libro dedicato alle vittime della sua Nembro, raccontando le storie quotidiane di un dolore impossibile da immaginare fino a quando purtroppo non ci ha travolto tutti. Una testimonianza di quei giorni che sembravano non passare mai e che sono comunque ancora dentro di noi.
Ingresso Libero. Per prenotazione: presidenza@cooperativacittaalta.it

ALZANO LOMBARDO

Venerdì 18 ALLE 20.30 IN piazza Italia. In occasione della 2′ giornata nazionale in ricordo delle vittime da Covid 19, si svolgerà un momento di raccoglimento. L’evento sarà animato dai ragazzi delle scuole alzanesi e sarà visibile in streaming sul profilo Facebook del comune dalle 20,30. L’evento si aprirà con il suono in contemporanea delle campane delle parrocchie di Alzano Lombardo.

CANONICA D’ADDA

Venerdì 18 marzo alle 10.30 al cimitero comunale di Canonica d’Adda si celebrerà una messa in memoria delle vittime del Covid-19.

Nella stessa giornata verranno esposte le bandiere a mezz’asta in segno di lutto cittadino.
L’amministrazione comunale si stringe alle famiglie delle vittime.

CARAVAGGIO

Venerdì 18 marzo alle 20.45 a Caravaggio, alla chiesa parrocchiale SS. Fermo e Rustico, si terrà un concerto in occasione della giornata nazionale per le vittime del Covid-19. Si esibirà il Magnificat Choir & Consort, diretto dal maestro Massimo Grechi.

Ingresso libero fino a esaurimento posti con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

CASNIGO

In occasione della giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus, venerdì 18 marzo alle 17.30 verrà celebrata una messa al cimitero.

CLUSONE

Mercoledì 16 marzo alle 20:30 alla sala teatro Monsignor Tomasini, in occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di coronavirus, CLUBI presenta:
– Proiezione del docufilm “Bergamo come va” di Luca Capponi
– Lettura di un passo del libro “Vorrei ricordare per sempre” a cura del Sistema Bibliotecario Valle Seriana
Accesso libero previa esibizione di Green Pass

Per info:
CLUBI – Biblioteca di Clusone
Tel. 034622440
Mail: biblioclu@comune.clusone.bg.it

GANDINO

In occasione della giornata in ricordo delle vittime del covid-19, giovedì 17 marzo alle 20.45 alla biblioteca di Gandino si terrà una serata dal titolo “Fare Memoria, racconti al tempo del covid-19. Verrà presentata la pubblicazione con le testimonianze raccolte a Gandino nel periodo del Covid.

GRASSOBBIO

In occasione della giornata nazionale in memoria delle vittime Covid, il 18 marzo, a Grassobbio, tutta la comunità è invitata al cimitero alle 17.30 insieme all’amministrazione comunale per la preghiera e la posa di un cippo in ricordo di tutte le vittime.

In serata, alle 20, nella chiesa parrocchiale sarà celebrata la messa in ricordo di tutte le vittime Covid.

GRUMELLO DEL MONTE

Venerdì 18 marzo alle 20.30 al Palafeste di Grumello del Monte verrà celebrata una messa in suffragio delle vittime del Covid-19.
Sarà possibile seguire la celebrazione sul canale YouTube dell’oratorio.

LALLIO

L’amministrazione comunale invita le associazioni e la cittadinanza alla celebrazione della Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus, che si svolgerà venerdì 18 marzo a partire dalle 17.30.

Il programma prevede:
– raduno con le Associazioni e i Cittadini presso l’Albero della Rinascita al Parco dei Gelsi
– “Silenzio” suonato dalla Banda  Comunale di Lallio
– Rispetto del minuto di silenzio e riflessione in  memoria delle vittime del Coronavirus
– Discorso del Sindaco
– Benedizione del parroco.

NEMBRO

Per ricordare ciò che la comunità di Nembro ha vissuto, l’amministrazione ha voluto realizzare uno spazio in un’area verde posta tra l’Oasi Saletti e il Carso, prossima alle scuole medie e al Centro Sportivo Saletti. Da questo luogo si gode di viste molto belle da una parte verso il Monte Misma e dall’altra verso il Monte Cereto.

L’inaugurazione è prevista venerdì 18 marzo alle 11. “Non è un monumento, ma un luogo di pensiero e riflessione – spiegano dal Comune -. Uno spazio dove fermarsi per ripensare alle persone che ci hanno lasciato nel 2020, ai sentimenti e legami che ci uniscono a loro, a ciò che lasciano in eredità, un luogo di riconciliazione collettiva. Non si vogliono ricordare la morte e il dolore, ma celebrare la vita di chi ha lasciato un segno indelebile nelle nostre esistenze personali e collettive. In quel periodo ci fu impossibile accompagnarli adeguatamente nell’ultimo passaggio e abbiamo provato l’amarezza di non averli potuti ricordare allora insieme nella comunità. Oggi si desidera ci sia uno spazio speciale per loro che li ricordi in vita: questo glielo dobbiamo”.

PONTE SAN PIETRO

Venerdì 18 Marzo si terranno le commemorazioni e celebrazioni per la Giornata Nazionale in memoria di tutte le vittime della pandemia di Covid-19.

Alle 11 e a seguire, al Famedio (nei pressi della pianta di ulivo messo a dimora nel 2021) si terrà il Discorso delle Autorità, la Memoria dei defunti di Ponte San Pietro, testimonianze e infine preghiera e benedizione.

L’amministrazione comunale invita la cittadinanza e le associazioni a partecipare per conservare e rinnovare il ricordo

RANICA

Venerdì 18 marzo alle 20.45 all’Auditorium comunale “Roberto Gritti” di Ranica, si terrà una serata dal titolo “Le sinergie della comunità”.
– “Ranica: un ritratto” Fare Memoria
Documentario realizzato nel 2020 a Ranica, regia di Michela Zambaiti
– “Come la ricerca scientifica ci ha aiutato finora a uscire dalla pandemia”. Intervento della dottoressa Ariela Benigni, Segretario scientifico, Coordinatore delle Ricerche sedi di Bergamo e Ranica dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS.
Green pass rafforzato- FFp2

SERIATE

Seriate celebra il 18 marzo la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Coronavirus, con l’iniziativa “Germogli di speranza”, promossa dall’Amministrazione comunale insieme all’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Ettore Majorana” e alla parrocchia del SS. Redentore. La volontà della città di Seriate è ricordare il dramma legato alla pandemia guardando al futuro con sentimenti di rinascita, attraverso le parole e gli sguardi degli studenti, la forza del linguaggio dell’arte e il dolce abbraccio della preghiera.

A partire dalle ore 16, nell’auditorium della biblioteca civica Gambirasio, un susseguirsi di parole, volti e speranze per un futuro di rinascita. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Seriate Cristian Vezzoli, del Provveditore agli Studi di Bergamo Vincenzo Cubelli, di Annamaria Crotti, dirigente scolastico IISS Majorana, la parola passerà ad Alberto Nacci, regista del cortometraggio “La porta verso il futuro”, che ha avuto il supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il patrocinio della Città di Seriate e del Senato.

Al termine della proiezione del corto saranno premiati i vincitori del concorso “Cerca la luce in ogni cosa” indetto dal Majorana, tra le scuole che promuovono salute. L’obiettivo del concorso, aperto alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di tutta la provincia, era esorcizzare le paure, le ansie e i timori legati al periodo della pandemia, per infondere speranza ai ragazzi, manifestando in piena libertà le proprie idee parlando di sé, liberi di esprimere il proprio vissuto emotivo/relazionale in epoca Covid attraverso elaborati artistici, letterari o multimediali.

Al termine delle premiazioni la parola passerà all’arciprete don Mario Carminati, al gruppo O’Cipher e all’assessore alla Cultura Antonella Gotti per l’inaugurazione di “Kintsugi – Golden perception”. L’opera d’arte, che assume la forma di un grande piatto, è stata realizzata dalla scultrice e disegnatrice Susanna Alberti all’interno della performance “Kinstugi”, eseguita da O’Cipher Company durante la manifestazione “Il suono dei pensieri”, tenutasi in biblioteca lo scorso settembre.

La giornata terminerà alle 20:45 con la via Crucis nella chiesa di San Giuseppe.

Per via delle normative covid19 vigenti i posti limitati sino a esaurimento – prenotazione obbligatoria sul sito del comune www.comune.seriate.bg.it

Per info Ufficio Cultura 035 304354 mail: cultura@comune.seriate.bg.it

TERNO D’ISOLA

Venerdì 18 marzo alle 10 al piazzale del cimitero, a Terno d’Isola, si terrà una cerimonia di commemorazione vittime del Covid-19.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

VALBREMBO

Sabato 19 marzo alle 10.30 alla cappella della salute a Valbrembo verrà celebrata una messa in ricordo delle vittim del Covid-19.
In caso di maltempo la celebrazione avrà luogo alla chiesa parrocchiale di Ossanesga.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Gori
Bergamo
Gori positivo, non parteciperà alle celebrazioni della Giornata per le vittime Covid
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI