Quantcast
Gewiss riconosciuto marchio storico di interesse nazionale - BergamoNews
Dal mise

Gewiss riconosciuto marchio storico di interesse nazionale

Il Ministero dello Sviluppo Economico assegna all'azienda bergamasca il prezioso riconoscimento, conferendo ulteriore prestigio ad un marchio simbolo del Made in Italy da oltre 50 anni

L’Ufficio italiano brevetti e marchi, organo del Mise (Ministero dello sviluppo economico) che regola la concessione di diritti di proprietà industriale ottenibili mediante brevettazione e registrazione, ha recentemente accolto l’istanza di iscrizione del marchio Gewiss nel Registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale.

Il Marchio storico è un riconoscimento istituito con l’art. 31 del D.L. 30 aprile 2019, n. 34 (convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1 della Legge 28 giugno 2019, n. 58), nel quale, come specificato sul sito del Mise, si prevede che “i titolari o licenziatari esclusivi di marchi d’impresa registrati da almeno cinquanta anni o per i quali sia possibile dimostrare l’uso continuativo da almeno cinquanta anni, utilizzati per la commercializzazione di prodotti o servizi realizzati in un’impresa produttiva nazionale di eccellenza storicamente collegata al territorio nazionale, possono ottenere l’iscrizione del marchio nel Registro dei marchi storici di interesse nazionale, istituito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi”.

Nello specifico, il riconoscimento è stato ottenuto dall’azienda bergamasca grazie alla raccolta di materiale fotografico, comunicativo e commerciale con il quale è stato documentato l’uso continuativo del marchio e il crescente sviluppo della struttura e dell’offerta merceologica aziendali.

gewiss

 

L’assegnazione del Marchio storico risulta per Gewiss un ulteriore, importante traguardo, che testimonia una straordinaria storia imprenditoriale e gli oltre cinquant’anni di crescita tra i protagonisti del “Made in Italy”, all’avanguardia nell’innovazione e nella costante ricerca di nuove soluzioni per migliorare la sicurezza e la qualità della vita.

Fondata nel 1970 sull’intuizione rivoluzionaria dell’uso del tecnopolimero nell’impiantistica elettrica, l’azienda bergamasca è oggi la più importante realtà del settore elettrotecnico a capitale italiano. Guidata dai valori dell’integrità, della cultura dell’eccellenza e della sostenibilità, l’azienda costituisce un Gruppo che conta oltre 1.600 dipendenti, siti industriali e filiali commerciali in 16 paesi e agenzie e distributori in più di 100 paesi nel mondo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI