• Abbonati
L'operazione

Bombassei compra un luogo del cuore di Venezia: l’hotel Palazzina Grassi

Palazzina Grassi è hotel un 5 stelle su tre piani ospitato in un edificio cinquecentesco affacciato sul Canal Grande

La famiglia Bombassei compra uno dei luoghi magici di Venezia: Palazzina Grassi. Uno dei riferimenti dell’accoglienza di lusso in Laguna. Un cinque stelle disegnato dall’archistar Philippe Starck e che è stato inserito nella classifica di Condè Nast Traveller dei 50 migliori alberghi al mondo. È allo stesso tempo uno dei luoghi iconici legati alla Mostra del Cinema e nel suo ristorante hanno pranzato molti nomi noti della cinematografia mondiale.

Un dettaglio che porta dritto a Luca Bombassei, architetto e produttore cinematografico, presidente della Venice International Foundation, che ha residenza proprio sull’isola della Giudecca a Casa dei Tre Oci.

La proprietà di Palazzina Grassi era di 3 Onde srl che ha ceduto il 100% delle quote: il 35% è stato acquistato da Alberto Bombassei per 1,61 milioni di euro, un altro 35% è finito alla finanziaria della famiglia Bombassei, la Nuova Fourb, mentre il restante 30% è stato acquisito, per 1,38 milioni, da Style Capital, una Srl che fa capo alla Avm Associati di Giovanni Dossena, già in affari con Bombassei tramite il fondo Cysero.

Palazzina Grassi è hotel un 5 stelle su tre piani ospitato in un edificio cinquecentesco affacciato sul Canal Grande. Ha 26 sorprendenti camere e suite arredate con uno stile unico, una Lounge, affacciata sul Canal Grande; la Terrazza, oasi nascosta fra i tetti veneziani e il Ristorante, con l’unica show kitchen di Venezia, hanno già conquistato Madonna, Al Pacino, James Franco, Angelina Jolie e Johnny Depp, rendendo Palazzina Grassi il centro naturale per i più esclusivi party che incorniciano la Biennale d’Arte, la Mostra del Cinema di Venezia e la Biennale di Architettura.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI