Quantcast
Casette dei libri e installazioni culturali, approvato il progetto "pensiline confortevoli" - BergamoNews
Il consiglio comunale

Casette dei libri e installazioni culturali, approvato il progetto “pensiline confortevoli”

Sì anche il Menu Green, alla celebrazione, con eventi dedicati, alla giornata della Sindrome di Down e la riduzione dell'iva per le aziende che utilizzano il teleriscaldamento

Bergamo. Il consiglio comunale di lunedì sera ha visto anche l’approvazione del progetto denominato “pensiline confortevoli”,  proposto dalla consigliera del Partito Democratico Oriana Ruzzini, condiviso dall’amministrazione con ATB per l’ulteriore espansione delle pensiline dell’autobus. L’intento è quello di renderle più innovative, tecnologiche, fruibili da parte della cittadinanza, soprattutto dalla popolazione più anziana, incentivandone il numero anche nelle zone periferiche, aumentando le panchine come aree di sosta.

L’obiettivo, tra gli altri, è anche quello di puntare sull’abbattimento delle barriere architettoniche, mirando a farle diventare anche luoghi di fruizione d’arte e di lettura grazie alle collaborazioni con Gamec, Accademia Carrara e Sistema Bibliotecario, dotandole di casette dei libri e di cestini portarifiuti.

“Questa proposta nasce da una riflessione fatta sul territorio, prendendo ad esempio i quartieri della Malpensata e di Campagnola, dove le pensiline sono poche o addirittura nulle – ha spiegato la consigliera Ruzzini nel suo intervento di presentazione dell’ordine del giorno-. Si è quindi pensato di fare un’analisi e dare vita ad un’iniziativa che andasse nella direzione di incentivare un servizio già molto presente nel centro cittadino, ma carente nelle periferie, sempre nell’ottica di una mobilità dolce, con la volontà di offrire un servizio eccellente ai cittadini”.

Da qui il progetto messo nero su bianco, proposto e approvato: “Abbiamo chiesto ad ATB di aumentare il numero delle pensiline, che a breve dovrebbero aumentare di venti unità circa. Con quest’ordine del giorno chiediamo all’amministrazione di sostenere l’iniziativa, l’abbattimento delle barriere architettoniche per garantire una maggiore mobilità diffusa, garantendo a tutti un accesso vero alla città. L’invito è quello di dotare le fermate di panchine adatte ad attese lunghe e temporanee, posizionate in spazi larghi per consentire anche il passaggio pedonale e non essere a ridosso delle abitazioni. La realizzazione di pensiline che possano anche essere vere e proprie installazioni artistiche per consentire ai cittadini di avvicinarci ai servizi culturali della città in maniera diversa e attrattiva, attrezzarle con casette dei libri, dotarle di cestini porta rifiuti con messaggi che invitano all’educazione ambientale”.

Gli altri ordini del giorno approvati: Menu Green e Giornata dedicata alla Sindrome di Down 

Approvati anche gli ordini del giorno sull’istituzione di un Menu Green, una volta alla settimana, nelle scuole della città e nelle strutture sociosanitarie per l’anno 2022/2023, quello sulla celebrazione, grazie attività organizzate da parte delle associazioni dedicate, anche a Bergamo, della giornata dedicata alla Sindrome di Down (21 marzo) e riduzione, dal 20 al 5%, dell’iva per la mitigazione dei rincari dei costi sulle forniture di energia elettrica e gas per le aziende che usufruiscono del teleriscaldamento.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI