Quantcast
Bonus asili nido, tutte le novità per l'anno in corso - BergamoNews
A cura di

CGIL Bergamo

La novità

Bonus asili nido, tutte le novità per l’anno in corso

Anche quest’anno l’importo del bonus nido dipende dall’ISEE del richiedente

La Legge di bilancio 2021 ha prorogato la possibilità di chiedere all’Inps il bonus nido. Il bonus asili nido 2022 consente il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati, o di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche.

Quanto vale il bonus asili nido 2022?
Anche quest’anno l’importo del bonus nido dipende dall’ISEE del richiedente:

Generico marzo 2022

L’importo verrà erogato fino a esaurimento fondi.

Come funziona?
Il bonus prevede l’erogazione di un assegno mensile per 11 mensilità, destinato a coprire le spese per le rette di frequenza dei nidi pubblici o privati autorizzati. Il bonus nido è previsto anche in caso di bambini affetti da gravi patologie che non possano frequentare l’asilo nido, per finanziare forme di supporto al bambino presso la propria abitazione. La domanda di bonus nido può essere presentata dai genitori cittadini italiani, dell’Unione Europea o di stati non UE se in possesso di carta di soggiorno, status di rifugiato o protezione sussidiaria. (Sulla validità della sola carta di soggiorno è pendente un giudizio davanti alla Corte di giustizia dell’Unione Europea).

La domanda va presentata per via telematica all’Inps, direttamente o con l’aiuto del Patronato Inca CGIL. Alla presentazione della domanda va allegata la documentazione che dimostra il pagamento della retta relativa ad almeno un mese di frequenza per cui si richiede il beneficio. In caso di asili pubblici che prevedono il pagamento posticipato delle rette va inviata la documentazione da cui risulti l’iscrizione o comunque l’avvenuto inserimento in graduatoria del bambino. Le ricevute successive vanno inviate entro il 1 aprile 2022.
Il bonus asili nido 2022 è cumulabile con la misura Nidi gratis di Regione Lombardia, ma non con la detrazione fiscale frequenza asili nido.

Come faccio a richiederlo?
Il Patronato Inca CGIL può aiutarti a svolgere tutte le pratiche necessarie per richiedere il bonus. Se non hai un ISEE aggiornato, puoi invece rivolgerti al CAAF CGIL

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI