Quantcast
Bergamo, la campagna di comunicazione anti-Covid ideata dagli studenti per Ats - BergamoNews
La premiazione

Bergamo, la campagna di comunicazione anti-Covid ideata dagli studenti per Ats fotogallery

Vi hanno partecipato oltre 250 ragazzi in rappresentanza di 14 scuole della provincia

Orio al Serio. Oltre 250 ragazzi in rappresentanza di 14 scuole hanno partecipato al contest di Ats Bergamo, finalizzato a sensibilizzare i ragazzi sull’importanza della vaccinazione anti Covid-19, attraverso l’ideazione di una campagna di comunicazione.

Il termine ultimo per la consegna degli elaborati era fissato al 31 gennaio. Le categorie partecipanti al concorso erano così suddivise: “Una scuola senza Covid” – riservata agli alunni della secondaria di 1° grado; “Stendilo al Muro” – riservata agli alunni della secondaria di 2° grado.

Dalle scuole medie sono giunti 27 elaborati. La commissione ha assegnato il primo premio all’alunna Suva Lemuel Zephania, della 3b dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Moro” di Calcinate in quanto “è stata particolarmente apprezzata l’idea di rivisitazione del quadro ‘La Libertà che guida il popolo’ del pittore francese Eugène Delacroix – si legge nella motivazione -. L’elaborato è stato ritenuto di grande impatto emotivo, nonché coerente con la tematica del contest e facilmente utilizzabile per eventuali campagne di comunicazione. Buona capacità di esecuzione tecnica”.

Per quanto riguarda gli elaborati delle scuole superiori la giuria ha assegnato il primo premio al Gruppo n° 2 del Liceo Artistico Statale Manzù di Bergamo composto da Valentina Pesenti, Mehay Simon e Marta Rossi con la seguente motivazione: “Ottima esecuzione tecnica e originalità dell’idea. Immediatezza del messaggio. Di forte impatto la metafora vernice/vaccino”.

Tutti i ragazzi che hanno partecipato ai due contest hanno ricevuto una gift card da Oriocenter, dove si è svolto l’evento finale del contest. “Siamo orgogliosi di supportare i ragazzi, i loro progetti ed il territorio – commenta Alessandro Biella, vicedirettore del centro commerciale -. Speriamo in futuro di poter ampliare le sponsorizzazioni di progetti come questo”.

 

“I due contest dedicati alle scuole proseguono nella direzione tracciata da Ats a ottobre con #OpenUp la campagna volta a sensibilizzare le persone sul tema della vaccinazione anti Covid-19 e coinvolgere i cittadini non ancora vaccinati quando la campagna vaccinale era in pieno svolgimento – aggiunge Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo -. Siamo molto soddisfatti dell’ampia partecipazione da parte delle scuole e degli studenti, che hanno dimostrato la loro attenzione e disponibilità su un tema di salute pubblica che riguarda tutti i Bergamaschi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI