Quantcast
Lanier scatenata, Mingardi di più: Bergamo lotta ma cede a Busto - BergamoNews
Serie a1

Lanier scatenata, Mingardi di più: Bergamo lotta ma cede a Busto

Le rossoblu strappano il primo set, poi perdono i successivi tre: domenica sfida importantissima contro Roma

In una partita equilibrata a dispetto del punteggio, Bergamo cede solo solo nel finale: i 28 punti di Lanier e i 9 muri punto (4 firmati Butigan) sono l’anima di una sfida in cui anche May chiude in doppia cifra (12). Ma i troppi errori in battuta non aiutano a strappare punti: con il Volley Bergamo 1991 avanti dopo il primo set, la Unet E-Work Busto Arsizio fa valere il fattore campo e chiude i conti al quarto parziale.

Si torna alla diagonale Di Iulio-Lanier, con Butigan e Schoelzel al centro e May e Loda in banda per rispondere al sestetto di Busto con Poulter in regia opposta a Mingardi, Olivotto e Stevanovic al centro, Bosetti e Gray in posto 4.

Bergamo apre il match mettendo a segno 5 punti consecutivi, Busto raggiunge la parità con Mingardi sul 10-10 e va a +3 sfruttando un blackout rossoblù. Lanier risponde, Bergamo riprende la marcia e tiene il passo. Quando le padrone di casa tentano un nuovo allungo, spazio a Borgo, Turlà e Ogoms e si torna a -1. Lanier (6 punti, 41%) e Di Iulio tornano in campo per il 20-20 e il punto a punto finale con sorpasso sul 22-23 e scatto in chiusura per il 23-25 che porta Bergamo in vantaggio.

Troppi errori in battuta in avvio del secondo set e Busto gestisce il vantaggio. Cagnin entra in campo sul -2 (5-3), quando si accende la sfida nella sfida: il confronto tra Lanier (8 punti, 75%) e Mingardi. Le rossoblù risalgono da -4, agganciano (17-17) e si tengono in gioco nel punto a punto finale, ma dopo essere passate a condurre sul 22-23, subiscono la rimonta che si chiude con l’ace di Mingardi.

Ora è Busto a scattare (7-3) e Bergamo a rincorrere. Sono Lanier (8, 57%) e May a tenere il passo, si risale da 11-6 fino al -1 (12-11) e all’aggancio (13-13) che riporta l’equilibrio. Il sorpasso  arriva sul 17-18, Lanier risponde a Mingardi e al muro di Olivotto, anche May (4, 42%) colpisce (21-20), Bergamo prova a resistere, ma il muro di Poulter e un fallo a rete regalano il 2-1 a Busto.

Cagnin gioca con le mani del muro avversario e tiene il Volley Bergamo 1991 in partita. Continua il botta e risposta Lanier-Mingardi, Busto si porta sul 15-12, Bergamo non si arrende, ma l’ace di Olivotto (18-14) segna il finale: dal 20-15 si passa al 22-17 e al 25-17 che chiude il match.

NEXT MATCH. Si torna a Bergamo, domenica 6 marzo alle 17.00 per una sfida che si preannuncia incandescente: l’ospite di giornata sarà Roma.

Mercoledì 9 marzo alle 20.30 verrà invece recuperata la dodicesima di Campionato, sempre a Bergamo, con Il Bisonte Firenze.

Definito inoltre il posticipo televisivo alle 19:30 di domenica 13 marzo per la gara Chieri-Volley Bergamo 1991 che verrà trasmessa in diretta da SkySport.

Il tabellino

Unet E-Work Busto Arsizio-Volley Bergamo 1991  3-1 (23-25, 25-23, 25-21, 25-17)

Busto: Poulter 3, Olivotto 10, Gray 14, Mingardi 33, Stevanovic 4, Bosetti 5, Zannoni (L); Ungureanu 2, Herrera Blanco, N.e. Moltrasio (L), Monza, Bressan, Battista, Colombo. All. Musso

Bergamo: Butigan 8, Di Iulio 1, May 12, Schölzel, Lanier 28, Loda 3, Faraone (L); Turlà, Borgo 1, Ogoms 3, Cagnin 7, Cicola (L). All. Micoli

Arbitri: Massimo Florian e Pierpaolo Di Bari

Battute Vincenti: Busto 5, Bergamo 0

Battute Sbagliate: Busto 6, Bergamo 15

Muri: Busto 12, Bergamo 9

Errori: Busto 23, Bergamo 27

Durata set: 28’, 26’, 25’, 25’

Spettatori: 1.210

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI