Atletica leggera

Campionati Italiani Indoor, Alessandra Iezzi conquista l’oro nella staffetta 4×2 giri

A conquistare l’unico oro della kermesse è stata Alessandra Iezzi la quale ha condotto la Bracco Atletica al titolo nella staffetta 4x2 giri femminile

Pioggia di medaglie ai Campionati Italiani Indoor per l’atletica leggera bergamasca. La spedizione orobica ha concluso con cinque medaglie la rassegna tricolore andata in scena ad Ancona confermando le buone prestazioni emerse nel corso della stagione al coperto.

A conquistare l’unico oro della kermesse è stata Alessandra Iezzi la quale ha condotto la Bracco Atletica al titolo nella staffetta 4×2 giri femminile. Decisa a migliorare la prova fatta registrare nei 400 metri, la 20enne di Treviglio ha condiviso la gioia della vittoria con le compagne Maya Bruney, Alessandra Bonora e Giancarlo Trevisan fermando il cronometro in 3’39”14 e firmando così la miglior prestazione tricolore per club.

Quinta piazza assoluta per l’Atletica Bergamo 1959 guidata da Marta Pileggi, Benedetta Mapelli, Valentina Vaccari e Federica Putti le quali hanno vinto la propria serie in 3’50”55.

Successo soltanto sfiorato invece per Nicholas Nava (Atletica Bergamo 1959) il quale si è confermato in ottima condizione fisica conquistando la seconda posizione nel salto in alto maschile. Sotto lo sguardo attento di Gianmarco Tamberi, il 23enne di Borgo di Terzo ha superato l’asticella posta a 2,12 metri prima di commettere tre errori a 2,16 che l’hanno costretto ad arrendersi al favorito della vigilia Christian Falocchi (Fiamme Oro, 2,21).

Passi in avanti sono arrivati anche dai 60 metri ostacoli dove Hassane Fofana ha pareggiato il personale firmato quattro anni fa ottenendo la medaglia d’argento. In grado di gestire nel migliore dei modi la propria batteria, il portacolori delle Fiamme Oro Padova si è migliorato in finale di quasi tre decimi terminando le proprie fatiche in 7”66 alle spalle soltanto del compagno Paolo Dal Molin (7”62).

Podio soltanto sfiorato per Federico Piazzalunga (Atletica Bergamo 1959) il quale ha concluso la propria prova al quarto posto con il crono di 8”01. Nella marcia da segnalare la piazza d’onore nei 3000 metri femminili per Lidia Barcella (Bracco Atletica) la quale ha migliorato il proprio primato sulla distanza.

Capace di tagliare il traguardo in 13’36”78, la 24enne di Villa di Serio ha preceduto la conterranea Beatrice Foresti (Atletica Bergamo 1959) la quale ha colto la quinta piazza assoluta in 14’14”93. Discorso diverso infine per il giovane Gabriele Gamba (Atletica Riccardi Milano 1946) che si è aggiudicato il bronzo nei 5000 metri maschili.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI