Quantcast
Attenzione alle false promesse di risparmio sulle bollette di luce e gas - BergamoNews
A cura di

CGIL Bergamo

Il monito

Attenzione alle false promesse di risparmio sulle bollette di luce e gas

Federconsumatori Bergamo segnala il pericolo nascosto dietro offerte apparentemente vantaggiose

“Sempre più spesso riceviamo segnalazioni di utenti che ricevono quotidianamente telefonate da parte di gestori luce e gas che prospettano forti sconti relativi alla componente materia prima, oppure che invitano l’utente, ancora attivo sul mercato tutelato, ad effettuare una scelta immediata di passaggio sul mercato libero per evitare distacchi di fornitura o aumenti dei prezzi indesiderati”: Christian Perria, presidente di Federconsumatori Bergamo, segnala così l’aumento di persone che si rivolgono ai loro sportelli per chiedere aiuto dopo aver ricevuto simili offerte.
“Come Federconsumatori consigliamo sempre di diffidare da queste tipologie di telefonate, perché non sempre chi si prospetta come nostro fornitore lo sia effettivamente, trattandosi invece di un fornitore concorrente che usa metodi poco trasparenti per convincere l’ignaro utente a cambiare gestore, magari ingannando l’utente per ottenere dati sensibili dalle bollette”.
In quest’ultimo periodo in cui i prezzi di luce e gas sono aumentati considerevolmente, i consumatori ricevono telefonate di operatori telefonici che prospettano loro prezzi della materie prima luce/gas che sembrano molto vantaggiose, così da indurre l’utente a cambiare gestore. Federconsumatori evidenzia però che queste prospettive di risparmio spesso restano solo promesse: anzi, una volta ricevuta la fattura il cliente riscontra costi ben maggiori a quelli che sosteneva con il precedente fornitore.
Il consiglio dell’associazione di difesa dei consumatori è quello di diffidare dall’accettare proposte contrattuali per telefono, soprattutto quando non sono del tutto chiari i prezzi applicati e le relative condizioni: “Ricordiamo a tutti – continua Perria – che la legge prevede 14 giorni di tempo per annullare i contratti stipulati telefonicamente, che si cominciano a contare da quando la documentazione cartacea arriva a casa o nella casella di posta elettronica. E’ importante farlo con una raccomandata con ricevuta di ritorno. In questo caso non è ovviamente prevista nessuna penale”.
Un utile strumento per poter scegliere un Fornitore di luce e gas è quello fornito dal Portale Offerte di ARERA , il quale ci permette di confrontare le diverse tariffe e offerte presenti sul mercato in modo trasparente.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI