Quantcast
Brucia un ricovero per animali: 14 cani tratti in salvo, 6 sono morti - BergamoNews
A villa d'adda

Brucia un ricovero per animali: 14 cani tratti in salvo, 6 sono morti

L'incendio nella mattinata di sabato in via Mulinetto: sul posto cinque mezzi dei vigili del fuoco

Villa d’Adda – Quattordici cani portati in salvo dai vigili del fuoco e sei sono rimasti vittime del rogo che, nella mattinata di sabato 26 febbraio, si è sviluppato in un ricovero per animali privato a Villa d’Adda.

Intorno alle 10.30, in via Mulinetto, ha inziato ad alzarsi una colonna di fumo nero. Subito è stato lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati cinque mezzi dei vigili del fuoco di Bergamo, Lecco e dei volontari di Merate.

La struttura che stava bruciando è una sorta di capannone adibito a ricovero per i cani, di proprietà di un privato. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto, hanno subito sentito i guaiti e i lamenti dei cani feriti e spaventati e si sono messi al lavoro per cercare di portarli in salvo.

Una volta spento l’incendio, i vigili del fuoco si sono introdotti nel rifugio per liberare gli animali, che si trovavano chiusi all’interno di gabbiotti e non riuscivano a fuggire dalle fiamme.  Una ventina quelli rinchiusi, quasi tutti da caccia: 14 sono sopravvissuti, nonostante la maggior parte di loro abbia riportato gravi ustioni provocate dal fuoco. Sei di loro invece non sono riusciti a sopravvivere e sono morti bruciati e asfissiati dal fumo.

Gli animali sono stati tutti affidati alle cure veterinarie.

Sul posto anche la Polizia intercomunale Monte Canto e i carabinieri di Calusco d’Adda per far luce sulle cause del rogo e verificare le condizioni in cui venivano tenuti gli animali.

 

rogo cani

 

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI