• Abbonati
Le proposte

Stazione, Galizzi (Lega): “Limitare soggiorno ai non viaggiatori e niente alcol dopo le 17”

Le idee del consigliere regionale del Carroccio, nonché vicepresidente della Commissione speciale Antimafia, per limitare lo spaccio nelle stazioni lombarde

Limitare il soggiorno ai non viaggiatori o non accompagnatori all’interno o nelle aree limitrofe delle stazioni. E ancora: presidiare maggiormente le stazioni ferroviarie videosorvegliando ovunque gli spazi comuni, le sale di attesa e le aree di accesso della stazioni ferroviarie, oltre a potenziare per le stazioni principali dei capoluoghi di provincia il presidio delle unità cinofile almeno tre giorni alla settimana.

“Sono sempre più improrogabili gli interventi contro lo spaccio di stupefacenti sul territorio lombardo con particolare attenzione alle stazioni ferroviarie” dice Alex Galizzi, consigliere regionale della Lega e vicepresidente della Commissione speciale Antimafia, presentando emendamenti alla Risoluzione “Azioni di prevenzione al traffico di stupefacenti e sostanze psicotrope sul territorio lombardo, anche in relazione all’impatto del riciclaggio dei proventi sull’economia legale”.

Per Bergamo, oltre alle iniziative precedenti, Galizzi ritiene di vietare la vendita di alcolici tra le 17 e le 9 nell’area della stazione ferroviaria ed autolinee.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI