Il report

Classi in quarantena più che dimezzate in una settimana: sono 617

A livello regionale il trend dei contagi risulta in riduzione in tutte le fasce di età considerate, rispetto alla settimana precedente, in particolare nella fascia 14-18 si conferma un decremento dei casi già attivo a partire dalle ultime 5 settimane

Si dimezza il numero delle classi in quarantena in provincia di Bergamo: 617 in totale nella settimana compresa tra il 31 gennaio e il 6 febbraio, rispetto alle 1.388 che si erano registrate nella precedente osservazione (24-30 gennaio).

La maggior parte dei casi si riferisce sempre alla scuola primaria, con 217 classi costrette all’isolamento, poi la secondaria di secondo grado con 150, la secondaria di primo grado con 131 e l’infanzia/nido con 119.

Ciò ha comportato la messa in quarantena di 7.761 studenti e 265 operatori scolastici

Nell’ultima settimana sono stati effettuati 33.515 tamponi diagnostici, a studenti e personale scolastico: da questi sono emersi 3.025 positivi.

A livello regionale il trend dei contagi risulta in riduzione in tutte le fasce di età considerate, rispetto alla settimana precedente, in particolare nella fascia 14-18 si conferma un decremento dei casi già attivo a partire dalle ultime 5 settimane.

“Anche i risultati dell’ultimo report confermano un risultato in costante miglioramento per quanto concerne il trend dei contagi – commenta la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti – È una fotografia che permette a studenti e docenti di avviarsi verso la fase decisiva dell’anno scolastico con ulteriore e rinnovata fiducia, soprattutto per quanto concerne la didattica in presenza e tutte quelle condizioni più favorevoli che saranno fondamentali per gli studenti che dovranno affrontare gli esami di fine anno. Ma penso anche alla rinnovata serenità di tante famiglie che potranno così affrontare senza le preoccupazioni delle scorse settimane la loro quotidianità lavorativa” .

 

 

 

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI