La tragedia

Cavernago, scontro auto-moto: muore un 56enne fotogallery

Poco prima delle 14 lungo la strada Soncinese ha perso la vita Roberto Erba: stava andando al lavoro alla Accuma di Ghisalba. Viveva a Pradalunga, lascia la moglie e due figli

Cavernago. Grave incidente nel primo pomeriggio di martedì (8 febbraio) a Cavernago, con un 56enne che ha perso la vita.

Secondo le prime informazioni l’uomo, Roberto Erba, residente a Pradalunga, viaggiava a bordo di uno scooter sulla Soncinese. Stava andando al lavoro alla Accuma, un’azienda di automazione e robotica di Ghisalba dove era magazziniere. Lo schianto è avvenuto a poca distanza dall’azienda, una decina di minuti prima delle 14, orario in cui l’uomo avrebbe iniziato il turno.

Le cause dell’incidente sono ancora al vaglio della polizia stradale di Treviglio. Pare che Erba, arrivato all’altezza dell’incrocio con via Marconi, abbia urtato una Fiat 600 che si è immessa sulla provinciale. Ha sbattuto violentemente la testa contro il parabrezza ed è ricaduto sull’asfalto mentre lo scooter 125 è finito in un campo a lato della strada.

Sul luogo dell’incidente sono arrivate un’ambulanza, un’automedica e l’elicosoccorso. Il personale medico ha effettuato vari tentativi di rianimazione, ma per Roberto Erba non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche il sindaco di Cavernago Giuseppe Togni.

Un collega del 56enne che aveva appena smontato dall’Accuma stava tornando a casa e, quando ha visto le volanti della polizia, l’ambulanza e lo scooter fuori strada si è fermato: non aveva visto Roberto arrivare al lavoro e si è insospettito. Purtroppo ha avuto la conferma che la persona deceduta nello schianto era proprio Erba.

Il corpo del 56enne è stato trasportato al cimitero di Cavernago e domani sarà riconsegnato alla famiglia.

Roberto Erba lascia la moglie Monica e i due figli Debora e Alessandro.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI