• Abbonati
Il caso

Preti no-vax, adesso spunta una petizione per chiederne il trasferimento da Mapello e Ambivere

Un gruppo di cittadini ha formato un comitato. È solo l'ultima polemica in ordine di tempo, dopo la stesura dell'opuscolo negazionista “Covid-19 i conti non tornano”

Non c’è pace per don Emanuele Personeni, don Alessandro Nava e don Andrea Testa, i sacerdoti di Ambivere, Mapello e Valtrighe, autori dell’opuscolo negazionista intitolato “Covid-19 i conti non tornano”. Un’iniziativa che ha di fatto spaccato le comunità, con le polemiche che vanno avanti ormai da mesi.

L’ultima in ordine di tempo? Quella che vede protagonisti un gruppo di cittadini, riuniti nel “Comitato per il trasferimento dei preti Mapello-Ambivere”. Sulla piattaforma change.org hanno lanciato una petizione sottolineando come uno dei sacerdoti no-vax sia attivo nella comunità da ben 17 anni. Nonostante i parroci della Diocesi di Bergamo si fermino in una parrocchia per 9 anni: “Altri preti vengono spostati molto prima”, si legge nella petizione. In pratica, ne chiedono l’allontanamento.

Per persuadere i tre sacerdoti – che hanno rifiutato le rispettive dosi di vaccino e sono saliti alla ribalta della cronaca per aver aperto un fondo di solidarietà per pagare i tamponi a quanti si opponevano al vaccino –  anche il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi, aveva firmato lo scorso ottobre un “Comunicato ufficiale della Diocesi circa la situazione di Mapello e Ambivere”. “Il Vescovo di Bergamo, Mons. Francesco Beschi, facendo seguito a situazioni di concerto createsi nelle Parrocchie di Mapello e Ambivere in relazione ai comportamenti da tenersi per garantire la sicurezza sanitaria dei fedeli che partecipano alla vita di tali comunità, riconducibile al contagio da Covid-19, ribadisce le indicazioni diocesane dettate a questo riguardo nel corso di questo anno e rinnova l’appello alla vaccinazione così come sostenuto da Papa Francesco, dalla Conferenza Episcopale Italiana e da quella lombarda”.

A dicembre 2021, il consiglio comunale di Ambivere, comune amministrato dal sindaco e medico Silvano Donadoni, aveva invece approvato un ordine del giorno che si schiera contro i tre sacerdoti. Come se non bastasse, due di loro sono stati recentemente trovati positivi al Covid-19.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
don emanuele personeni
La lettera
Il parroco di Mapello: “No Vax voci escluse, la realtà è deformata. Parto e lo dirò nelle parrocchie d’Italia”
Mapello no vax
La lettera
“Caro don Emanuele, il dibattito sui No Vax lo hai già chiuso con la tua irresponsabilità”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI