• Abbonati
Che coppia

Olimpiadi, Della Monica e Guarise pronti per la prova a squadre pattinaggio di figura

La 32enne di Albano Sant'Alessandro e il 33enne di Rimini sono stati scelti per la gara di venerdì 4 febbraio

La lunga attesa per le Olimpiadi Invernali si sta finalmente per concludere. Aspettando di vedere sfilare Michela Moioli nella cerimonia d’apertura, la spedizione bergamasca farà il proprio esordio nella rassegna a cinque cerchi con Nicole Della Monica e Matteo Guarise.

La 32enne di Albano Sant’Alessandro e il 33enne di Rimini sono stati infatti scelti per prendere parte alla prova a squadre di pattinaggio di figura al via nella notte di venerdì 4 febbraio.

Preferiti al duo Ghilardi-Ambrosini, Della Monica e Guarise rappresenteranno il Bel Paese nella sezione dedicata alle coppie che chiuderà uno short program ideale per testare la propria condizione dopo la botta al ginocchio patita dalla bergamasca in allenamento.

Costretti a saltare precauzionalmente i recenti Europei, i portacolori delle Fiamme Oro Moena affronterà così per l’ultima volta in carriera la rassegna a cinque cerchi dopo aver preso parte insieme alle edizioni di Sochi 2014 e Pyoengchang 2018 (Della Monica fu in gara anche a Vancouver 2010 con Yannick Kocon).

Un momento particolare per gli allievi di Cristina Mauri, che chiuderanno la prima giornata di gara con un programma dedicato alla situazione pandemica con l’obiettivo di sfondare il muro dei settanta punti e presentarsi nel migliore dei modi al decisivo free program previsto per domenica 6 febbraio.

A condurre l’Italia sul ghiaccio del Capital Indoor Stadium di Pechino sarà Daniel Grassi che sarà chiamato a confermare l’argento europeo conquistato nell’individuale poco meno di due settimane fa a Tallinn.

Punta di diamante del movimento tricolore, il poliziotto altoatesino vuole confermarsi dopo l’exploit continentale puntando a una prestazione superiore ai novanta punti per consentire agli azzurri di lottare con nazionali del calibro di Cina e Canada per un posto ai piedi del podio.

Per poter replicare la quarta piazza ottenuta in Corea, la Nazionale Italiana dovrà far affidamento anche su Charlene Guignard e Marco Fabbri che si presentano ai Giochi forti del bronzo colto agli ultimi Europei.

Fra le coppie di riferimento della rhythm dance mondiale, gli alfieri delle Fiamme Azzurre avranno modo di testare la loro performance con la giuria in vista della lotta per le medaglie.

Ultima a scendere in pista saranno infine Lara Naki Gutmann che, al debutto assoluto alle Olimpiadi, punterà a offrire il proprio contributo in particolare nel programma libero dell’individuale femminile previsto per lunedì 7 febbraio, momento in cui verranno assegnate le prime medaglie della disciplina.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Sofia Goggia (foto FISI)
Buone notizie
Pechino, Malagò svela i piani olimpici di Sofia Goggia: “Partirà il 7 febbraio”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI