• Abbonati
Dopo l'infortunio

“Work in… molto progress”, la riabilitazione di Sofia Goggia per il sogno Olimpiadi

La sciatrice bergamasca ha postato sui profili social un'immagine che la vede lavorare in palestra: uno scatto che rincuora i suoi tifosi

Il sogno di prendere parte alle Olimpiadi Invernali appare più concreto per Sofia Goggia. A confermare le buone sensazioni filtrate dal suo entourage è stata la stessa sciatrice bergamasca, la quale ha postato sui profili social un’immagine che la vede lavorare in palestra.

Un “work in… MOLTO progress” che ha rincuorato tifosi e tecnici a poco meno di una settimana dal supergigante di Cortina d’Ampezzo che l’ha vista coinvolta in una terribile caduta che ha rischiato di interrompere anzitempo la sua stagione.

Nonostante gli esami strumentali svolti nel post-gara abbiano evidenziato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro, con una lesione parziale del legamento crociato già operato nel 2013, una piccola frattura del perone e una sofferenza muscolo tendinea, la 29enne orobica ha sfoderato lo spirito di sacrificio che la contraddistingue mettendosi subito al lavoro e bruciando le tappe di un recupero che è apparso sin da subito particolarmente in salita.

Gli infortuni non hanno però mai spaventato Goggia, la quale ha iniziato immediatamente il percorso riabilitativo all’interno del Fisiocenter Multimedica di Bagnolo San Vito dove, affiancata dagli specialisti Matteo Benedini e Roberto Galli, ha iniziato a lavorare alacremente fra fisioterapia e esercizi in piscina.

Uno sforzo che sembra esser stato ripagato nel migliore dei modi, come confermato dall’immagine scattata dalla “Magnitudo Training” di Verona dove la fuoriclasse bergamasca è ritratta mentre si allena con una protezione all’articolazione infortunata.

Sebbene l’eventuale partecipazione alla discesa libera in programma il prossimo 15 febbraio sia ancora in forse e molto dipenderà dall’esito dei primi test sugli sci, il tempo sembra esser dalla parte di Sofia Goggia che proverà a realizzare un nuovo “miracolo sportivo”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI