Quantcast
Mattarella bis: sconfitta della politica? No, sconfitta dei leader politici - BergamoNews
L'elezione del presidente

Mattarella bis: sconfitta della politica? No, sconfitta dei leader politici

Sono stati i parlamentari, espressione diretta della politica, a obbligare via via in modo sempre più deciso, alla scelta del Presidente uscente

Il ricorso a un Mattarella bis è la sconfitta della politica, come sostengono in tanti?

Da un certo punto di vista sì, nel senso che la politica non è riuscita a trovare un’intesa, neanche adesso, in piena emergenza pandemica, un’intesa che portasse al Quirinale una personalità, se non condivisa da tutti, almeno con una discreta maggioranza. O perfino con una risicata maggioranza.

Ma per almeno due motivi non possiamo essere certi che la politica sia stata affossata.

Il primo è che al termine dell’elezione non ci ritroviamo nei due ruoli chiave delle istituzioni due tecnici. Cioè con un economista a Palazzo Chigi, un giurista o un avvocato o un funzionario indirizzati direttamente al Colle avrebbero davvero detto che l’arte della gestione e dell’organizzazione della vita pubblica era finita sottoterra.

L’altro motivo è che i parlamentari, alcuni contro le indicazioni dei capigruppo, altri sentendosi privi di tale indicazioni e quindi liberi di scegliere, hanno dato il segnale via via sempre più forte di chi volevano come Presidente della Repubblica. Sergio Mattarella è cresciuto nei numeri giorno dopo giorno, chiamata dopo chiamata.

Fino a obbligare i leader dei partiti a lanciarlo, per la prima volta come candidatura unitaria (a parte Fratelli d’Italia che è già all’opposizione nel governo).

Quindi alla fine sono i parlamentari ad aver vinto. I parlamentari, espressione diretta della politica.

Chi ha perso, con grandissima evidenza, sono i loro capi: pasticcioni, confusionari, litigiosi, decisamente incapaci di una sintesi politica nemmeno nei momenti più delicati.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
sorte
Taccuini quirinale
Sorte: “La mancata intesa sul presidente è una spinta al ritorno del proporzionale”
Stefano Benigni
Su facebook
“Voterò Nordio”: Stefano Benigni verso Fratelli d’Italia?
Sergio Mattarella - discorso di fine anno 2020 - foto Quirinale
Il bis
Sergio Mattarella è di nuovo il Presidente della Repubblica italiana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI