Quantcast
Il barbiere Salim: nei giorni di riposo taglio gratuito a domicilio per persone disabili - BergamoNews
La storia

Il barbiere Salim: nei giorni di riposo taglio gratuito a domicilio per persone disabili

Salim Borni, 31 anni, titolare del Barber Shop 999 a Cologno al Serio offre un taglio gratuito a domicilio alle persone con disabilità

Cologno al Serio. Salim Borni ha 31 anni e gli occhi buoni e sorridenti. Nel suo locale Barber Shop 999, in via Torino a Cologno al Serio, rimbomba una musica decisa, ma accogliente.

Di origini tunisine, insegue la propria passione fin dall’adolescenza, facendo formazione per quattro anni nel Paese natale. Arriva in Italia nel 2012, all’età di 21 anni, e trova una Milano ostica: qui frequenta per un anno e mezzo un’accademia privata per parrucchieri e vive le difficoltà della strada, non avendo sempre un letto caldo in cui dormire. Decide allora di lasciare l’Italia e trascorre i successivi tre anni tra Francia e Belgio, sempre lavorando per barbieri.

Nel 2017, torna nel capoluogo lombardo con voglia di rivalsa. Continua a guadagnarsi da vivere con la sua passione, fino a quando arriva una chiamata da Bergamo: si trasferisce e lavora per più di tre anni a Osio Sotto. “Stavo bene e mi piaceva, ma avevo voglia di investire in qualcosa di mio. Ho tanta volontà e fantasia, per questo ho deciso di mettermi in gioco. Ho lasciato la Tunisia perché lì c’è una mentalità del Terzo Mondo. Io volevo sentirmi apprezzato. Qui ci sono più sbocchi, più opportunità di dimostrare quanto vali. Così, il primo di febbraio ho aperto il mio negozio a Cologno: tra qualche giorno festeggerò un anno esatto”.

L’inizio di una nuova, coraggiosa avventura. Nel pieno della pandemia. “Quest’anno mi ha regalato molte soddisfazioni, ma è stato davvero duro. Ho dovuto aprire e chiudere più volte per il Covid, ma ora il peggio sembra essere passato. O almeno: speriamo!”.

Sorride, Salim. Sorride anche se non sempre la vita ha fatto lo stesso con lui, perché il freddo dell’asfalto non è facile da dimenticare. Nemmeno per un gigante buono di quasi due metri. “Nonostante gli ostacoli, nella mia vita mi sono promesso di essere sempre presente se qualcuno ha bisogno di me. Io sono felice quando vedo felici gli altri, ancora di più se grazie a me”.

È su queste parole – quasi le avesse sentite – che al salone arriva Seif, suo migliore amico, che subito interviene, con uno sguardo complice e un tono che rivela stima e affetto nei confronti di Salim: “Lui si sente fortunato, perché a noi non manca nulla e spesso, purtroppo, non ci rendiamo conto della fortuna che abbiamo godendo di buona salute. Tutto quello che fa è dettato dal cuore, dall’anima”.

Generico gennaio 2022

E con “tutto quello che fa”, Seif non può che alludere anche alla più recente iniziativa dall’amico, accolta con entusiasmo e gratitudine dalla comunità colognese: nei suoi giorni di riposo, il barbiere offre un taglio gratuito a domicilio alle persone con disabilità. “Arrivato qui – commenta Salim – ho conosciuto un dipendente della Casa di Riposo ed ho lanciato la proposta anche per gli ospiti della struttura, ma erano già coperti, allora ho pensato a questo. Volevo semplicemente fare un bel gesto per il paese che mi ospita e in cui mi trovo bene. Lo faccio per portare un sorriso in casa delle persone, senza alcun compenso. Già da tempo organizzo tre giornate speciali ogni mese: una per dedicarmi al taglio gratuito, qui in salone, per le persone disabili; una in cui applico sconti fino al 50% e una in cui propongo diverse situazioni musicali, dal rap all’hip-hop, dal rock al pop. Questo mi permette di raggiungere un pubblico ampio e diversificato. E alla gente piace”.

Tra i tanti progetti in atto, Salim accenna anche al domani: “Vorrei creare un gruppo con altri colleghi che, come me, vogliono aiutare gli altri. Mi piacerebbe trascorrere un giorno al mese in varie città lombarde e offrire un servizio gratuito a chi ne ha più bisogno. Inoltre, nei prossimi mesi andrò a Bologna per partecipare a un campionato internazionale di parrucchieri. Ho voglia di migliorarmi sempre di più e perché no, in futuro sarebbe bello poter accontentare anche una clientela femminile. Determinazione e inventiva non mi mancano, ma serve pazienza. Fortunatamente, ho anche quella”.

Generico gennaio 2022
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI