• Abbonati
Tavernola

Frana, Ciagà e Carnevali (Pd) con i sindaci per la riconversione del cementificio

Le due onorevoli esprimono l’appoggio alla posizione presa dal G16 del lago d’Iseo attraverso una nota ufficiale

Le deputate bergamasche del Partito Democratico Leyla Ciagà e Elena Carnevali sostengono le richieste dei sindaci del lago d’Iseo che chiedono a Regione Lombardia di riesaminare le autorizzazioni rilasciate al cementificio Italsacci di Tavernola e di avviare un processo di graduale riconversione dell’intero impianto.

Le due onorevoli esprimono l’appoggio alla posizione presa dal G16 del lago d’Iseo attraverso una nota ufficiale.
“Il fenomeno in atto di rottura progressiva della frana – come si legge nelle conclusioni dello studio scientifico – è influenzato dagli effetti cumulati delle volate e quindi bene ha fatto la Regione ad applicare finalmente il principio di precauzione bloccando l’attività estrattiva nella miniera di Ca’ Bianca. È necessario a questo punto avviare a tutti i livelli istituzionali – dichiara la deputata Ciagà – una seria riflessione sul futuro di un impianto che per il suo altissimo impatto ambientale e paesaggistico rischia di compromettere non solo la sicurezza delle comunità del lago d’Iseo ma anche lo sviluppo turistico del Sebino”.

L’impianto opera in assenza di una Valutazione d’impatto ambientale che – ricordano le deputate dem – è stata richiesta in una risoluzione votata all’unanimità in Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati lo scorso 26 maggio ma che ad oggi non ha avuto risposta.

“Chiediamo inoltre a Regione Lombardia – sottolinea Carnevali – di predisporre in tempi rapidi lo studio di fattibilità per le opere necessarie alla stabilizzazione della frana in modo tale da non perdere i finanziamenti del Pnrr che saranno sostanzialmente decisi nei prossimi mesi”.

Le deputate dem hanno già chiesto al Governo nell’interrogazione urgente in Aula alla Camera dei Deputati lo scorso 23 aprile di farsi carico dei costi per la messa in sicurezza del Monte Saresano.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Frana a Tavernola
Parzanica
Frana, nella miniera Ca’ Bianca martelli pneumatici al posto delle mine
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI