Quantcast
Dall'ospedale di Bergamo al Covid Ready di Taranto, ETS Spa festeggia i 30 anni di attività - BergamoNews
L'azienda

Dall’ospedale di Bergamo al Covid Ready di Taranto, ETS Spa festeggia i 30 anni di attività

Rilevatori, sensori, misuratori smart, droni, BIM. L'innovazione tecnologica e il capitale umano i punti di forza di E.T.S Spa società bergamasca leader dell’ingegneria

Bergamo. Il 28 gennaio 2022 E.T.S Spa Engineering and Technical Services compie 30 anni. Un traguardo importante, in un momento storico di profondi cambiamenti che la società di ingegneria, leader nella progettazione integrata per il settore privato e pubblico, coglie puntando su competenze e innovazione.

Nata in un garage, locus simbolo di molte aziende di successo, ETS, grazie all’ingegno e all’intraprendenza degli ingegneri Donato Romano e Giambattista Parietti, ha firmato la costruzione di opere e di progetti strategici per il Paese, a partire dall’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, che proprio quest’anno celebra i dieci anni di vita, il Nuovo Ospedale di Amatrice senza trascurare opere all’estero, dalla progettazione impiantistica di un ospedale a San Pietroburgo e di quella del nuovo terminal dell’aeroporto internazionale “Nursultan Nazarbayev” in Kazakistan, fino alla creazione del nuovo stabilimento del gruppo chimico SIAD in Ungheria.

Progetti realizzati cogliendo sempre nuove sfide come quella della progettazione del nuovo Ospedale San Cataldo di Taranto, definito “Covid Ready” perché l’opera, che prevede 715 posti letto e 27 sale operatorie per una superficie di circa 260mila metri quadri, è stata messa a punto con le tecnologie che rispondono ai massimi livelli di avanguardia in modo da risultare funzionale per sanitari e pazienti. Oltre a modificare e potenziare impianti di erogazione di ossigeno della maggior parte delle degenze, ETS ha introdotto al San Cataldo di Taranto impianti innovativi di trattamento dell’aria, a base di sistemi di ionizzazione bipolare, per ottenere la massima purificazione sia batteriologica che antivirus e installando recuperatori di energia aria/acqua che permettono di evitare contaminazioni e gestire l’intervento immediato sull’aria.

Una storia aziendale che si intreccia con progetti simbolo anche nel campo delle infrastrutture e dei trasporti: dalla ristrutturazione edilizia di tipo residenziale più grande d’Europa, quella del quartiere Corviale di Roma, alla tranvia di Genova, alla TEB con la linea 2 di Bergamo di prossima realizzazione.

Metodo, tecnologie “smart” e “green” e l’attenzione alle persone sono i binari che hanno portato ETS a costruirsi una forte referenza nel project management. Protagonista attuale il BIM, Building Information Modeling, tecnologia che sta rivoluzionando il settore delle costruzioni, utilizzata da ETS per generare modelli finalizzati alla gestione completa di un edificio in tutte le fasi dal concepimento fino alla gestione.

Generico gennaio 2022
Nursultan Nazarbayev di Kazakistan

“Investire nelle risorse umane è la nostra filosofia – spiegano Donato Romano e Giambattista Parietti -. L’onestà e la correttezza verso le persone fanno parte del nostro dna. Nel 2021 abbiamo assunto undici persone che vanno a fare team con i dipendenti che lavorano con noi da dieci, vent’anni o addirittura da quando abbiamo iniziato, il 28 gennaio 1992”

Un impegno coerente con quanto emerge dal rapporto 2021 Mercer “Health on Demand”. L’attenzione del datore di lavoro ai bisogni dei dipendenti si traduce in maggiore impegno e lealtà: il 44% del campione che si è sentito capito e supportato ha dichiarato di non pensare di lasciare il proprio posto in azienda. Aiutare il lavoratore a migliorare l’equilibrio tra lavoro e vita privata favorisce anche l’impresa. Non a caso, come accade per ETS, andare incontro alle esigenze delle persone ha come immediato risultato quello di attirare e trattenere i migliori talenti.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI