• Abbonati
Tra bergamo e azzano

Gare clandestine e dito medio alla Polizia: multe e denunce a gruppo di giovanissimi

Identificati venti ragazzi tra i 16 e i 23 anni. Quello che ha fatto il gestaccio è stato incastrato da un video che ha pubblicato su Tik Tok

Bergamo. Domenica 23 gennaio la Volante della questura di Bergamo è intervenuta intorno alle 15.30 in una zona commerciale tra la città e Azzano San Paolo, in via Campo Grande, dove come già successo in altre occasioni si stava svolgendo una gara clandestina.

Gli agenti hanno identificato venti giovani tra il 16 e i 23 anni presenti sul posto procedendo a contestare verbali per oltre 700 euro nei confronti di un 21enne bergamasco per guida senza assicurazione e senza targa.

Inoltre, nei confronti di un 19enne della provincia, che ha mostrato il dito medio agli agenti, oltre alla denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale e al sequestro del ciclomotore risultato “truccato”, sono state elevate anche con l’ausilio della Polizia Stradale cinque diverse contravvenzioni per un ammontare di oltre 1200 euro per guida senza assicurazione, circolazione senza targa, velocità eccessiva, casco non omologato e per aver condotto il motociclo senza avere il libero uso delle braccia.

A incastrare il 19enne è stato un video che ha postato su Tik Tok in cui mostrava il suo gestaccio alla Polizia, tra le risate e gli incitamenti del nutrito gruppo di giovani “spettatori”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Generico febbraio 2022
Solo esibizionismo?
Armi, droga e tanti soldi sulla pagina Instagram dei giovani bergamaschi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI