Quantcast
All'hub della multinazionale SDF somministrate 25mila dosi di vaccini anti Covid-19 - BergamoNews
Treviglio

All’hub della multinazionale SDF somministrate 25mila dosi di vaccini anti Covid-19

Inaugurato a giugno 2021, l’Hub della multinazionale di Treviglio, leader nella produzione di macchine agricole è diventato Hub Regionale ad ottobre. L’iniziativa, nata in coordinamento con ASST Bergamo Ovest, Protezione Civile, Iniziativa Medica Lombarda (cooperativa di medici di famiglia) e con la supervisione dell’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo, sta supportando la Fase 3 della campagna vaccinale di Regione Lombardia

Treviglio. Hanno raggiunto quota 25.000 le dosi di vaccini anti Covid-19 somministrate all’Hub vaccinale SDF a Treviglio.

Inaugurato a giugno 2021 da SDF, multinazionale tra i leader mondiali nella produzione di trattori, macchine agricole e motori diesel, l’Hub è stato inizialmente messo a disposizione di dipendenti, familiari e fornitori aziendali per poi diventare, nell’ottobre scorso, Hub vaccinale Regionale a favore dell’intera comunità.

Ad oggi, le vaccinazioni avvengono a un ritmo di circa 500 dosi giornaliere, l’80% delle quali sono rappresentate da terze dosi, mentre il restante 20% da prime e seconde. Una percentuale, quella delle prime e seconde dosi, che è cresciuta a gennaio rispetto al 10% registrato fra ottobre e novembre.

SDF è stata la prima impresa nella provincia di Bergamo ad avviare un piano vaccinale sul territorio, ed è tuttora l’unica realtà aziendale impegnata in tale attività, mettendo a disposizione le proprie risorse e strutture per la collettività e per i dipendenti, che hanno accolto molto positivamente l’iniziativa. Nei soli mesi di dicembre e gennaio sono stati, infatti, circa 900 i dipendenti e familiari che si sono vaccinati in azienda.

“Mai come in questo momento la campagna vaccinale costituisce un elemento cruciale per la tutela della salute della popolazione e per la ripresa del Paese – ha dichiarato Lodovico Bussolati, CEO di SDF – La somministrazione di 25.000 dosi rappresenta un traguardo importante che conferma il nostro impegno e quello di tutte le istituzioni locali e sanitarie coinvolte, a cui vanno i nostri ringraziamenti, nel supportare concretamente la cittadinanza e il territorio”.

Il progetto, fortemente voluto dall’azienda per supportare la campagna vaccinale, nasce dalla stretta collaborazione con ASST Bergamo Ovest, Protezione Civile, la cooperativa di medici di famiglia “Iniziativa Medica Lombarda” e l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo e prevede la possibilità di erogare anche dosi di vaccino antinfluenzale ai cittadini immunodepressi fragili e agli over 80. Parallelamente al vaccino anti Covid-19, infatti, nei mesi scorsi sono state somministrate 3.000 dosi di vaccino antinfluenzale.

“Siamo lieti di poter contribuire a un progetto che rappresenta un primato nella provincia bergamasca – commenta Mario Battista Sorlini, Presidente di Iniziativa Medica Lombarda –.Fin dall’inizio la cooperazione con SDF è stata guidata da un forte spirito collaborativo e, oltre alla qualità della struttura messa a disposizione, abbiamo apprezzato la disponibilità e proattività dell’azienda. Fattori fondamentali che, consentendoci di lavorare ogni giorno in condizioni ottimali, hanno permesso di incrementare le somministrazioni con piena soddisfazione di tutti gli attori coinvolti”.

L’Hub vaccinale è localizzato negli spazi dell’auditorium all’interno della sede di SDF a Treviglio, in Viale Francesco Cassani 15, con 5 postazioni per la raccolta dei dati anamnestici e la somministrazione del vaccino. Le prenotazioni avvengono online, tramite la piattaforma dedicata https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/, telefonicamente chiamando il call center 800 894 545, o attraverso gli sportelli di Poste Italiane della Lombardia.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI