Quantcast
Simona Pergreffi: "Quel seggio fuori da Montecitorio, simbolo del momento speciale" - BergamoNews
Taccuini quirinale

Simona Pergreffi: “Quel seggio fuori da Montecitorio, simbolo del momento speciale”

"Ho voluto dare un’occhiata alla vera novità di questa elezione: l’area per il voto dei 'quarantenati'. Mai nella storia repubblicana era stato messo un seggio fuori dal Palazzo"

La senatrice Simona Pergreffi (Lega) dà il “la” al suo diario sull’elezione del Presidente della Repubblica. A lei si alterneranno altri tre parlamentari di Bergamo: Elena Carnevali (Partito Democratico), Alessandro Sorte (Forza Italia) e Dario Violi (Movimento 5 Stelle).

L’emozione del pre voto si può tranquillamente tagliare con un coltello.

Il trolley è di quelli così compressi che, se me lo avessero aperto in aeroporto, tranquillamente non si sarebbe più richiuso. Nessuno sa infatti se dovremo fermarci tre-quattro giorni o 15-20!

Rendersi conto che il tuo voto porterà all’elezione del Presidente della Repubblica pesa, e parecchio. Intorno ai cosiddetti “palazzi” si vede un dispiegamento di forze dell’ordine e giornalisti (questi ultimi in vero e proprio stato d’assedio) e i grandi elettori a gruppetti che discutono.

Pergreffi violi Belotti elezione presidente

 

Elena Carnevali, nel primo articolo da “inviati” di Bergamonews, ha descritto i controlli, l’ordine, la pulizia di piazza Montecitorio e del Transatlantico.

Io, invece, ho voluto dare un’occhiata alla vera novità di questa elezione: l’area per il voto dei “quarantenati”. Mai nella storia repubblicana era stato messo un seggio fuori dal “Palazzo”. Né per l’elezione del Presidente della Repubblica, né per altra votazione. Ma il Covid ha destabilizzato tutto, anche le regole parlamentari più ferree.

Ecco così che piazza del Parlamento (quella dietro a Montecitorio) è blindatissima, con doppia barriera di controllo e un varco inaccessibile, deputati e senatori compresi, a via della Missione, quella dove si affaccia il parcheggio della Camera trasformato per l’occasione in un drive-in per la ventina di grandi elettori positivi al Covid. Si entra solo senza Green Pass.

Simona Pergreffi elezione presidente

 

Di contorno, una selva di troupe televisive pronte a filmare i votanti in auto e gli scrutatori in tuta anticontaminazione. Immagini che sicuramente faranno il giro del mondo.

Con la smania di visibilità che brama negli ambienti parlamentari, sicuramente qualcuno arriverà persino ad invidiare il collega positivo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Montecitorio Elena Carnevali
Taccuini quirinale
Elena Carnevali: “Il tempo sospeso dentro e fuori Montecitorio”
Dario violi elezione presidente
Taccuini quirinale
Violi: “Qui a Montecitorio tra parlamentari che sanno già come andrà a finire. Mah…”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI