Quantcast
Spavento per Sofia Goggia: nuova rovinosa caduta nel Super G di Cortina - BergamoNews
La gara

Spavento per Sofia Goggia: nuova rovinosa caduta nel Super G di Cortina

La campionessa bergamasca si stava prendendo qualche rischio, per difendere il pettorale rosso di leader della classifica: si è poi rialzata e ha raggiunto autonomamente il traguardo. Dita incrociate sulle sue condizioni, in vista delle olimpiadi invernali

Il weekend di Cortina d’Ampezzo si chiude nuovamente con una grave caduta per Sofia Goggia.

Reduce dal successo in discesa libera, la 29enne orobica è scivolata pesantemente nel corso del supergigante svoltosi nella mattinata di domenica 23 gennaio, mettendo a repentaglio la partecipazione alle Olimpiadi Invernali.

Decisa a mantenere il pettorale rosso di leader della specialità, Goggia si è presa diversi rischi sin dalla parte alta del tracciato che hanno consentito di rimanere agganciata alla compagna di squadra Elena Curtoni, in quel momento leader della gara.

Costretta a correggere al limite una curva all’ingresso dello Scarpadon, l’azzurra ha subito un rimbalzo che non le ha consentito di controllare più i propri sci, con rotazione del ginocchio sinistro e una scivolata che l’ha portata fuori dal tracciato.

Nonostante la grande paura, Goggia è riuscita a rialzarsi autonomamente e a raggiungere il traguardo prima di sottoporsi prontamente ai controlli dello staff della Nazionale, in vista anche dello slalom gigante di Kronplatz.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Sofia Goggia (dal sito FISI)
Dopo la caduta
Olimpiadi Invernali, Sofia Goggia non sarà la portabandiera nella cerimonia d’apertura
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI