Quantcast
Gasp festeggia il pareggio, e sul malessere di Ilicic: "Lo aspettiamo, lasciamolo stare" - BergamoNews
Dichiarazioni post lazio-atalanta

Gasp festeggia il pareggio, e sul malessere di Ilicic: “Lo aspettiamo, lasciamolo stare”

Demiral: "Mi piace giocare uno contro uno e la mentalità del mister"

Roma. Al termine del pareggio sofferto in casa della Lazio ha parlato Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell’Atalanta si è espresso sulla prestazione: “Non avevamo dubbi sul fatto di giocare, eravamo in grande emergenza e siamo riusciti ad arginare la Lazio. Ottima partita difensiva, avremmo potuto fare di più ma l’infortunio di Miranchuk ci ha penalizzato”.

Positivo il giudizio sulla prestazione di Scalvini: “Avevo bisogno di adattare un giocatore a centrocampo e l’ho fatto con Scalvini perché ha giocato in mezzo al campo nelle giovanili, l’ha fatto molto bene e ha le caratteristiche per giocare in mediana. Doveva fare delle scalate, coprire gli inserimenti di Milinkovic e in fase difensiva è stato bravo. E’ un ragazzo di prospettiva che sa giocare a calcio. Potrebbe giocare sempre in quella zona del campo”.

L’allenatore ha elogiato la performance di squadra: “Mi diverto anche negli allenamenti e nelle partitelle a far provare ai giocatori a occupare altri ruoli. Sotto il profilo dell’applicazione questa sera i miei ragazzi sono stati impeccabili”.

Sulla condizione mentale di Ilicic ha detto: “Non mi fa piacere parlare di questa situazione. In questo momento ha avuto qualche problema ma lo aspettiamo a braccia aperte. Per il rispetto della persona è giusto parlarne il meno possibile”.

Anche il difensore turco Demiral ha parlato della sua partita: “Mi piace quando giochiamo così, oggi la squadra ha fatto molto bene e questa è la cosa che conta di più. Sono troppo felice, anche Scalvini è andato molto bene. Il mister ci dice sempre di andare al 100%, anche quando ci alleniamo: è la nostra mentalità e si è visto anche con i giovani stasera”.

Quando gli è stato chiesto in cosa l’ha migliorato Gasperini ha detto: “Il mister ha una mentalità molto buona per me, mi piace troppo giocare uno-contro-uno e la tattica è perfetta”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Lazio-Atalanta, il film della partita
Appunti&virgole
Atalanta, oltre l’emergenza: una difesa di ferro e una squadra di guerrieri
Generico gennaio 2022
34 anni
“Buon compleanno Profesor”: l’Atalanta si stringe attorno al suo talento in difficoltà
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI